Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 631
RAGUSA - 01/11/2011
Attualità - Dura reprimenda del presidente territoriale Confesercenti Ragusa Pippo Occhipinti

Un parlamentare ci costa 636 euro l´anno. Alla faccia!

"Sono tutti d’accordo a non far nulla"

Dura reprimenda del presidente territoriale Confesercenti Ragusa Pippo Occhipinti contro chi predica bene e razzola male in riferimento ai costi della politica. "Oggi si parla tanto di tagli e di sacrifici per gli italiani, ma ancora non si è visto un buon esempio dal Parlamento nazionale. Agli enormi costi della politica, i più alti in assoluto, non si mette mano. Sono tutti d’accordo a non far nulla.

Hanno solo pensato - dice Occhipinti - di tagliare i trasferimenti ai Comuni penalizzando i servizi ai cittadini e quindi, come sempre, le fasce più deboli. In questi giorni apprendiamo con soddisfazione che il Parlamento giapponese, con grande senso di responsabilità ha approvato un taglio del 30% sulle indennità dei politici, destinando tale somme alla diminuzione della pressione fiscale sulle imprese e le famiglie. In Italia i contribuenti pagano 636 euro l´anno per mantenere questa gente e nessuno fa niente, piuttosto non si parla che di crisi.

Come possiamo riprenderci se circa 18 miliardi di euro del gettito di ogni anno servono a mantenere i nostro politici. Altro che risparmio. Oggi non è più possibile sopportare questi soprusi che si ripercuotono su chi lavora onestamente come fanno le piccole e medie imprese, i lavoratori e le famiglie. E’ ora di dire basta - conclude Occhipinti - a questi elevati costi della politica».