Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1167
RAGUSA - 26/10/2011
Attualità - Dal 28 ottobre al 1 novembre missione incoming a Ragusa

Progetto Incagricums per conoscere il territorio ibleo

E’ stato messo a punto dalla Camera di Commercio ed è finanziato dall’assessorato regionale alle Attività produttive

Missione di incoming a Ragusa dal 28 ottobre al 1 nvembre. La missione fa parte del Progetto Incagrimus, finanziato dall’assessorato regionale Attività Produttive.

Il progetto Incagrimus, messo a punto dalla Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato di Ragusa, ha l’obiettivo di valorizzare il territorio della provincia e le sue peculiarità nel settore agroalimentare e dei complementi d’arredo. Il progetto intende fornire alle imprese del ragusano una serie di azioni di supporto per la penetrazione commerciale in contesti internazionali e per l’acquisizione di nuove quote di mercato. Per il raggiungimento di tali obiettivi si sono individuati dei Paesi target ad alta ricettività di «Made in Italy» ed in particolare gli Usa, la Federazione Russa, il Brasile.

Il progetto, intende creare le condizioni per un proficuo incontro tra le eccellenze produttive del territorio ed i canali promozionali e distributivi nei Paesi individuati, sia per il settore agroalimentare, sia per quello dei complementi d’arredo. Le imprese della provincia di Ragusa potranno così far conoscere le eccellenze nella produzione di, prodotti tipici dell’agroalimentare quali oli, vini e conserve di altissima qualità e di complementi d’arredo che utilizzano i marmi e graniti, il legno e gli altri materiali di elevatissima qualità impiegati nelle lavorazioni.

Incontrare in un contesto supportato da esperti operatori, buyers, distributori stranieri può costituire per le aziende, soprattutto quelle di minori dimensioni, un’importantissima occasione per promuovere in contesti internazionali i propri prodotti così da intercettare una domanda oggi fondamentale per la crescita del «sistema impresa» nel territorio ragusano.

Le delegazioni estere incontreranno 22 aziende appositamente selezionate in rappresentanza dei due settori ed in particolare: Cafè Noir, Oleificio Gulino Di Gulino & Sas, Pastificio Faraci, Contrade Srl, Santa Tresa srl, Maggio Vini sas, Az. Agr. Pettineo, Frantoi Cutrera & C sncm Villa Zottopera srl, Di Natale Concetto, Tenuta Bonincontro, Gmi Gruppo Monti Iblei, Saoc. Agr. Monte Lauro, Consorzio Sicilia Barocca, Tarascio Antonino & figli sas, Campo D’oro di Licata Paolo.

E inoltre, l’elenco delle aziende del settore complementi d’arredo: Thalass di Di Rosa Alessandro, Artefice Ateliero di A. Di Modica, Puglisi Pietro Mosaicò, Antica Ebanisteria di Caruso Carlo.