Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 965
RAGUSA - 20/10/2011
Attualità - Il sindaco ha recapitato un foglio informativo ai residenti con i nuovi orari di conferimento

Raccolta differenziata tra ritardi, sanzioni e polemiche

L’impresa non riesce a ritirare i sacchetti nella prima mattinata lasciando la città in condizioni indecorose
Foto CorrierediRagusa.it

Il sindaco accelera sulla raccolta differenziata ma i residenti restano perplessi. Soprattutto quelli del centro storico dove molte delle scelte fatte per il ritiro dell’immondizia non convincono.

Nello Dipasquale ha fatto recapitare un volantino informativo preannunciando anche sanzioni amministrative pesanti anche se non ha specificato a carico di chi; i bidoni dovranno essere sistemati all’esterno di case e condomini dalle 22 di ogni giorno tranne il sabato e la ditta appaltatrice del servizio ritirerà il contenuto dalle 4.30 alle 10.30. Saranno i primi giorni ma gli orari di raccolta non sono stati ancora rispettati ed i residenti, soprattutto chi abita in condomini affollati, si ritrova con l’immondizia sotto casa ben oltre il mezzogiorno (nella foto: un condominio di via Risorgimento).

Uno spettacolo indecoroso per tutto il centro città dove tra l’altro i piccoli bidoni multicolori fanno bella mostra di sé dove non è possibile sistemarli all’interno dei cortili. Basta dare un’occhiata in via Nenni con una lunga teoria di bidoni che punteggiano la strada che non sono sicuramente un inno al decoro urbano. Altra punto debole di questo primo avvio della raccolta differenziata è la mancata fornitura dei sacchetti adibiti alla raccolta, specifici per i vari rifiuti. Pochi sanno dove ritirarli e come ottenerli anche se la convezione con la ditta obbliga quest’ultima a recapitarli fino a casa.

Altro punto dolente è il comportamento degli addetti al servizio visto che la mattina parecchi dei contenitori sono trovati danneggiati. La fretta e la scarsa maneggevolezza dei bidoni inducono gli operai a scaricarli come capita con la conseguenza di danneggiare i contenitori. Molte di queste lamentele sono già arrivate a palazzo dell’Aquila e ai responsabili del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani. Ora si attende che il conferimento dell’immondizia in modo differenziato da soluzione di tutti i mali non diventi un incubo quotidiano.


VERGOGNA
21/10/2011 | 19.28.46
marco

Ibla, patrimonio dell´Unesco, dalle 22 in poi è abbellita da centinaia di sacchetti di munnizza sparsi ovunque. Per il piacere di chi vuole godersi il quartiere by night, turisti o ragusani a passeggio.
Complimenti per l´idea...geniale! Anzi... VERGOGNA!!!


I ragusani ci potevano pensare prima...
20/10/2011 | 21.12.43
Vincenzo

Quando in campagna elettorale noi di Movimento Città avevamo previsto tutto questo e avevamo messo in guardia il sindaco da facili mosse populiste siamo stati definiti radical-chic e snob.
Ragusa di certo non aveva bisogno di questa gente ma i ragusani se li sono scelti, quindi: chi è causa del suo mal......


Ma quando....
20/10/2011 | 20.29.51
Paolo Pavia

...ci libereremo dell´impresa Busso? Quella sì che è indecorosa.