Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 1043
RAGUSA - 11/09/2011
Attualità - Difficile il rientro per il deflusso contemporaneo, un serpentone sulla provinciale per Ragusa

Fuochi, musica e degustazioni: in 60mila dicono arrivederci all´estate

La manifestazione promossa da Amministrazione comunale e provinciale è costata 15 mila euro oltre al contributo degli sponsor
Foto CorrierediRagusa.it

Sessanta mila persone hanno detto arrivederci all’estate a Marina di Ragusa. La calda serata ha invogliato tanti a partecipare alla festa voluta da Amministrazione comunale e provinciale per il tradizionale appuntamento di fine estate.

La festa è cominciata già nella prima serata nelle quattro piazze principali della frazione dove si sono esibiti i migliori talenti canori della provincia e dove sono state preparate degustazioni a base di pesce e prodotti locali. Al porto turistico grande successo della pista in Polystil dove si è giocato fino a tarda notte. Naturalmente il clou della serata è stato lo spettacolo pirotecnico di mezzanotte e mezza. Due soli partecipanti ed appena mezzora di fuochi; in molti hanno abbozzato ricordando le altre stagioni della festa.

La giuria istituzionale e quella tecnica non hanno avuto dubbi nell’assegnare, forse con una punta di campanilismo, il primo premio alla Pirotecnica di Lorenzo Massari di Ragusa (il secondo ad esibirsi), a seguire la ditta La Rosa di Bagheria. Colori, cascate, effetti avvolgenti, puntinature del cielo, sono stati i dati salienti dei due spettacoli che hanno tenuto la gente con il naso all’insù dal fronte del porto, dal lungomare Mediterraneo, dalle tante terrazze dove non si è persa l’occasione per salutare l’estate con cene e brindisi augurali.

Poi la parte più lenta e fastidiosa della serata con il rientro a casa. Nonostante l’impiego di 200 tra vigili, volontari della Protezione civile, Carabinieri e Polizia, c’è voluta almeno mezzora per defluire dal centro mentre la provinciale per Ragusa è stata un lungo serpentone di macchine.

Per fortuna nessun incidente ed organizzatori soddisfatti, come l’assessore Ciccio Barone: «Ringrazio tutti per avere contribuito al successo di questa edizione di Arrivederci all’estate». Abbiamo dovuto fare i conti con risorse risicate, appena 16 mila euro, ma grazie agli sponsor abbiamo messo su una festa che è piaciuta».

(Nella foto: un momento dello spettacolo pirotecnico dal braccio del porto turistico)