Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1045
RAGUSA - 08/09/2011
Attualità - La 16ma edizione in programma da oggi a domenica

Torna l´Autogiro della Provincia per macchine d´epoca

La manifestazione è organizzata dal Veteran Car Club Ibleo
Foto CorrierediRagusa.it

Torna l’Autogiro della provincia di Ragusa. La manifestazione, alla sua 16ma edizione, è organizzata dal Veteran Car Club Ibleo e porta sulle strade provinciali tanti esemplari di auto d’epoca, vera chicca per appassionati e non.
La prima giornata è fissata per oggi con il raduno e le registrazioni dei partecipanti.

Sabato alle 9,30 partenza per la passeggiata culturale da Poggio del sole, sulla strada provinciale per Marina. I partecipanti, con le loro vetture d’epoca, si sposteranno in parata prima ad Ibla e poi proseguiranno lungo i tornanti che conducono alla diga di Santa Rosalia per approdare al «Dirupo rosso» dove si terrà il pranzo. Alle 15,30, la prima prova speciale con l’itinerario che contempla un percorso tra i più belli, dal punto di vista paesaggistico, dell’area iblea, sino a Giarratana. Le auto storiche transiteranno per corso Umberto e via XX Settembre per poi raggiungere contrada Casale a Monterosso Almo.

Da qui, attraverso la strada montana, si arriverà sino alla frazione rurale di San Giacomo. Quindi, saranno imboccate le curve di contrada Salinella per fare rientro a Ragusa dove è in programma, alle 20,30, una cena di gala a «Villa Fortugno».

Domenica alle 9 la partenza della seconda tappa, sempre da Poggio del Sole, da dove, attraverso la vecchia strada per Scicli, si raggiungerà Marina di Ragusa. Il corteo raggiungerà il porto turistico. Poi, transitando per il lungomare Bisani, si porterà sino a Casuzze, Caucana e quindi Punta Secca. Si farà di nuovo rientro alla base di partenza attraversando la zona di contrada Cimillà. Alle 13,30, dopo il pranzo, la premiazione.

Tra le auto storiche più antiche che saranno ai nastri di partenza dell’Autogiro una Fiat 508 3 M del 1932, una Lancia Augusta Cabriolet del 1934 e una Mg Ta del 1937. Ci sarà anche una Alfa Romeo 1900 Super del 1954 messa a disposizione dalla Polizia di Stato.

(Nella foto: una Fiat 1100)