Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 874
RAGUSA - 28/08/2011
Attualità - Dal Salvatore il simulacro ritorna in cattedrale dove si celebra la funzione religiosa

La lunga processione di S. Giovanni nel cuore della città

Gran numero di bancarelle in centro, polemiche di residenti ed ambulanti

S. Giovanni rientra stasera in cattedrale. Il simulacro è stato accolto ieri sera nella chiesa del Salvatore dove rimane per 24 ore. Il lungo giro del centro storico con una partecipata processione si è chiuso al Salvatore rinnovando la tradizione, La festa è dunque entrata nel vivo e la processione di stasera sarà un altro momento di grande religiosità che testimonia l’attaccamento della città al patrono.

San Giovanni uscirà alle 19.30 dalla chiesa del Ss. Salvatore per far rientro in Cattedrale. Attraverserà le vie Salvatore, piazza XVI-XVII Maggio, Palermo, Padre Anselmo, Cannezio, Mariannina Schininà, Corso Vittorio Veneto, Felicia Schininà, Odierna, Mario Leggio, Luciano Nicastro, Diaz, Matteotti e piazza San Giovanni.

Tanta la gente che ha affollato in questi giorni la fiera di San Giovanni. Per visitare tutte le bancarelle si deve mettere in conto una passeggiata di alcune ore. In tanti hanno cominciato subito, dividendosi i percorsi in più giorni. Difficile parcheggiare in centro e tante le lamentele da parte degli ambulanti stessi per la presenza di abusivi che occupano spazi non autorizzati.
Si lamentano anche i residenti in centro, nelle zone dov´è stata montata la fiera. Diventa sempre più difficile, specialmente nel tardo pomeriggio e nella prima serata, riuscire a raggiungere le proprie abitazioni.