Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 939
RAGUSA - 27/08/2011
Attualità - Nulla da fare invece per l’istituto comprensivo di Chiaramonte Gulfi

Le scuole di Giarratana e Monterosso restano autonome

Il decreto dell’Ufficio scolastico regionale ha riconosciuto lo status di comune montano ai due centri

Tra tagli e riduzione di classi l´anno scolastico che si apre il primo settembre porta almeno una buona notizia nelle difficoltà diffuse di tutto il comparto dell´istruzione. La notizia arriva da Palermo anche se non fa che ristabilire una verità nota a tutti, se non ai burocrati regionali.
Giarratana e Monterosso sono comuni montani e quindi le scuole comprensive dei due centri possono mantenere la loro autonomia. Lo ha stabilito l’Ufficio scolastico regionale che era stato sollecitato sull’argomento.

Niente da fare invece per Chiaramonte Gulfi, che resta ancora penalizzata, nonostante sia a tutti gli effetti comune montano per cui bastano 300 alunni per mantenere l´autonomia scolastica. La posizione di Chiaramonte , come sottolinea Roberto Ammatuna, è comunque ancora sotto osservazione e potrebbe cambiare. Il risultato della battaglia intrapresa dai tre comuni dopo che l´Ufficio scolastico regionale ha reso noto l´elenco delle scuole con un numero complessivo di alunni al di sotto del minimo previsto (sedici in tutta la provincia) ha dunque pagato, seppur non in modo totale.

I sindacati della scuola hanno chiesto e ottenuto il supporto dell´Ufficio scolastico provinciale, mentre l´onorevole Ammatuna, dopo aver seguito tutto l’iter si dice impegnato a battersi per l’autonomia dell’istituto comprensivo di Chiaramonte.