Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 995
RAGUSA - 15/08/2011
Attualità - Controlli lungo le strade, lotta ai campeggiatori abusivi sui litorali, gli appuntamenti

E´ Ferragosto: spiagge prese d´assalto, ma c´è chi resta in città

Locali e ritrovi hanno l’ultima buona occasione per recuperare i guadagni perduti
Foto CorrierediRagusa.it

Tutti in movimento per Ferragosto. E’ il giorno dedicato alla spiaggia o alla collina, con digressioni culinarie delle più sorprendenti. Sotto la tenda, all’ombra di un carrubo, a bordo piscina o al ristorante la giornata è di quelle che invita al relax e a dimenticare. A cominciare dagli effetti della manovra economica che incomberà sugli italiani al rientro al lavoro. Per oggi vietato pensare e via al divertimento. Le spiagge sono state già prese d’assalto nel lungo fine settimana. I turisti invece tendono a visitare i centri storici soprattutto nelle ore mattutine e nel tardo pomeriggio; faranno compagnia a quanti, per vari motivi, restano in città.

Il litorale ibleo è stato molto gettonato e scelto da chi viene da fuori provincia anche se non ci sono le code degli scorsi anni. Villaggi turistici ed alberghi hanno registrato vuoti molto significativi, i ricavi dei locali sono in discesa, i parcheggi sono semivuoti. I giovani hanno scelto le tende in spiaggia a prescindere da ogni divieto e gli effetti si vedranno solo all’alba del giorno dopo. La guerra ai falò ed alle tende è stata dichiarata in tutti i comuni ma sono in pochi a farla rispettare. Troppo aperte le nostre spiagge ed al minimo il personale a disposizione. A Marina di Ragusa il sindaco Dipasquale ha voluto il pugno duro;dal primo pomeriggio di ieri, con apposita azione di prevenzione, ha dato mandato al corpo dei vigili urbani di fare un’azione preventiva mirata. Buone le intenzioni, da verificare i risultati.

Sulle strade tutte le forze dell’ordine sono mobilitate per regolamentare il flusso di traffico. La Polizia stradale è in prima linea sulla Ragusa Marina e sulla Vittoria Scoglitti che sono le arterie dove si registrano in media maggiori incidenti. Nei locali è una corsa a spettacoli ed inviti per cercare di accaparrarsi i clienti. Il Ferragosto è l’ultima buona occasione per recuperare qualche investimento ma i segnali non sono tutti positivi.

Gli appuntamenti:

A Marina di Ragusa nel pomeriggio sarà imbarcato il simulacro della Madonna per la tradizionale processione tra i due specchi d´acqua che bagnano la frazione. La processione lascerà la chiesa parrocchiale di Marina alle 17 e raggiungerà il porto turistico dove sarà imbarcata su un peschereccio. Poi, si muoverà dapprima lungo il tratto antistante il lungomare Andrea Doria e, dopo aver virato, proseguirà verso il lungomare Bisani, Santa Barbara e Punta di Mola, prima di rientrare al porto. Al ritorno sulla terra ferma, la processione, seguita dal corpo bandistico «Kasmeneo» di Comiso proseguirà tra le strade di Marina. Il rientro in chiesa è previsto alle 22.30, mezzora dopo che in piazza il tenore Giuseppe Ranzani avrà iniziato il suo concerto. Alle 0.30 i fuochi d´artificio al porto turistico che saranno eseguiti dalla ditta «Vaccalluzzo» di Belpasso.