Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 562
RAGUSA - 04/07/2011
Attualità - Preoccupa la salute dell’intellettuale ragusano

Si sono aggravate le condizioni di salute di Mimì Arezzo

Fino al mese scorso coordinatore provinciale Mpa, s’era dimesso per condurre una vita più serena
Foto CorrierediRagusa.it

Si sono aggravate le condizioni di salute di Mimì Arezzo (foto), l’ex commissario provinciale del Mpa. Da tempo sofferente, voce fuori dal coro della politica locale, come spesso viene definito, Arezzo negli ultimi mesi ha lasciato la carica pubblica per dedicarsi ai suoi problemi.

Mimì Arezzo è considerato un intellettuale raffinato prestato alla politica, un cultore di storia locale quasi decontestualizzato da certi ambienti politici, eppure ha tentato con tenacia di inculcare comportamenti etici ormai privi di significato.

Mimì Arezzo ha fondato e diretto il «Pungiglione», un giornale satirico, graffiante, acuto, apprezzabile per la sua obiettività nel dispensare lodi e biasimi alla classe politica locale. Dopo essersi candidato a sindaco con la lista civica «Movimento città», attratto dalla grande amicizia personale con il fondatore del Mpa Raffaele Lombardo, ha aderito al movimento autonomista conservando sempre la sua autonomia personale e il senso critico che più volte lo hanno portato a non condividere pubblicamente certe scelte interne in un partito che si è via via sbriciolato con la stessa velocità con cui era diventato grande.