Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 616
RAGUSA - 03/07/2011
Attualità - La testuggine ha scavato una buca di 30 centimetri nella spiaggetta sottostante piazza Torre

Caretta depone 79 uova al suono della movida ragusana

Le uova sono state prelevate dal responsabile del Centro regionale di Fauna selvatica e depositati all’interno di una incubatrice
Foto CorrierediRagusa.it

Eccezionale veramente. La sera di venerdì ha regalato un evento fuori dalla norma a Marina nella spiaggetta sottostante piazza Torre, di fianco alla scalinata che immette all´arenile. Poco dopo le 22, infatti, un notevole esemplare di Caretta Caretta, lungo quasi 80 centimetri per un peso di circa 50 chilogrammi, (nella foto) è approdato sulla spiaggia dove ha deposto 79 uova, dopo aver scavato una buca di oltre 30 centimetri di diametro. Tutto ciò, malgrado l´area sia ben illuminata ed il rumore delle tante persone presenti. Ben presto, anzi, dopo l´arrivo dei vigili del fuoco e dei vigili urbani, una folla di curiosi ha assiepato la piazzetta e lo stesso arenile, presenziando all´incredibile evento naturale.

Allertato il responsabile del Centro regionale recupero fauna selvatica di Comiso, Gianni Insacco, che, col suo staff, ha ispezionato il sito e misurato la temperatura della sabbia. Anche Insacco e gli altri operatori sono rimasti meravigliati per l´evento. Per Insacco si tratta di una tartaruga molto giovane e disorientata per deporre le uova in quel sito.

Dopo meticolose ricerche, i responsabili del Centro faunistico hanno individuato, con l´ausilio di un´asticella, ben 79 uova ad una profondità di 42 centimetri. Sono state prelevate, depositate e ricoperte di sabbia all´interno di un´incubatrice e portate al Centro di Comiso, per favorirne la schiusura alla temperatura ideale di 28 gradi. L´apertura delle uova, sempre se feconde, dovrebbe avvenire tra circa 60 giorni.
Nella spiaggetta di piazza Torre, a parte l´altissimo rischio di essere portate via dalle onde del mare o di essere distrutte dai bagnanti, le uova non avrebbero goduto della temperatura ideale. La Caretta Caretta, che ha soppiantato per una sera la movida della frazione, ha ripreso autonomamente il mare e, quindi, il largo, intorno alla mezzanotte.