Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 606
RAGUSA - 22/06/2011
Attualità - C’è anche l’alimentazione e la fama effimera nella società contemporanea

I temi agli esami di Stato: Ungaretti, Warhol, Fermi

La prima prova di Italiano è cominciata alle otto e si concluderà dopo sei ore.

Tematiche che toccano argomenti vicini alla sensibilità giovanili; sono le tracce della prova di italiano sulla quale sono impegnati mezzo milione di studenti in tutta Italia.
Per l’ambito letterario è stata proposta l’analisi di una poesia di Ungaretti; i saggi brevi si concentrano su «Amore, odio e passione» con citazioni da Verga, D’annunzio e Svevo; per l’ambito socio economico «Siamo quel che mangiamo», per quello politico « Destra e sinistra», per quello scientifico il profilo ed il messaggio di Enrico Fermi mentre per quello storico è stata proposta una riflessione dello storico inglese Hobsbawm sugli anni 70’ ed il suo «secolo breve». Per il tema di attualità si parte da una citazione del massimo rappresentante della Pop Art, Andy Warhol, che invita a riflettere sulla fama effimera nella società contemporanea.

Le commissioni hanno consegnato le tracce e dato il via alle operazioni; gli studenti avranno sei ore per completare il loro lavoro. I presidenti hanno ritirato telefonini ed altri strumenti elettronici per non consentire i contatti con l’esterno. Delusi quanti avevano puntato su Unità d’Italia sulla santificazione di Giovanni Paolo II e l’immigrazione; ancora una volta il pool ministeriale incaricato di scegliere le tracce ha spaziato su argomenti più generali e meno legati alla cronaca.

La prova di Italiano è comune a tutti gli indirizzi mentre domani è in programma la seconda prova scritta di indirizzo, Matematica allo scientifico, Latino al classico e Lingua straniera al liceo linguistico. Lunedì 27, la pratica degli scritti si chiude con la terza prova; questa è predisposta la mattina stessa dalla commissione. Dopo un minimo di due giorni, necessari per la correzione delle prove scritte, potranno avere inizio i colloqui orali sulla base del calendario che le commissioni appronteranno al loro insediamento. Ogni commissione esamina due classi per cui è ipotizzabile che gli esiti degli esami di stato potranno conoscersi dal 10 luglio in poi.