Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 573
RAGUSA - 04/06/2011
Attualità - Stasera in programma la processione, domani il clou della festa ad Ibla

S. Giorgio ha varcato le porte di S. Giovanni dopo 11 anni

Grande partecipazione di fedeli per l’arrivo del simulacro del santo cavaliere

L’ultima volta era stato il 26 maggio 2000; sono passati undici anni perché il simulacro di San Giorgio varcasse dinuovo il portone della Cattedrale. Ieri sera alle 20.45 ad attendere il Santo Cavaliere, copatrono della città, c’erano centinaia di fedeli. Cattedrale di S. Giovanni stracolma, e tanta gente ha fatto da ala al passaggio della processione per tutto il tragitto da piazza della Repubblica a piazza San Giovanni.
Il simulacro è stato sistemato nella navata sinistra della chiesa e, subito dopo, ha avuto inizio la funzione religiosa concelebrata dai due parroci, don Carmelo Tidona e don Pietro Floridia.

La processione di ieri ha segnato l´inizio dei festeggiamenti patronali ad Ibla. Erano le 19.30, quando il simulacro di San Giorgio e l´Arca Santa hanno lasciato il Duomo. La prima sosta è stata fatta nella parrocchia delle Anime Sante del Purgatorio, in piazza della Repubblica. Da lì, il simulacro equestre ha proseguito da solo verso Ragusa superiore. L´Arca Santa è rimasta al Purgatorio, dove sarà rilevata questa sera, quando San Giorgio tornerà nel Duomo.

Per l´eccezionalità dell´evento, la Cattedrale oggi resterà aperta per l´intera giornata, ad eccezione dell´arco compreso tra le 12 e le 14.30. Alle 19.15, dopo la celebrazione della messa, prenderà il via la processione, che attraverserà alcune strade del centro storico superiore. In particolare, San Giorgio attraverserà corso Italia e le vie Mario Leggio, Sant´Anna, Roma, Ecce Homo, San Vito e corso Italia. Quindi, imboccherà corso Mazzini per far ritorno a Ibla. In piazza della Repubblica è prevista la sosta per rilevare l´Arca Santa. Quindi, le vie del Mercato, XI Febbraio, Torrenuova, Porta Modica, Normanni, piazza Hodierna, corso XXV Aprile prima del rientro nel Duomo.