Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 844
RAGUSA - 29/05/2011
Attualità - Per educare le giovani generazioni alla sicurezza stradale

Oltre 300 bambini per il progetto Icaro a Ibla

All’interno della villa sono stati ricostruiti dei percorsi stradali

Trecento bambini hanno partecipato alla giornata conclusiva del progetto Icaro 11 nella cornice dei giardini iblei ad Ibla. All’interno della villa sono stati ricostruiti dei percorsi stradali, con relativi segnali, sui quali i bambini si sono cimentati, mettendo in atto l’ oggetto del corso, costituito da sei incontri, all’interno delle classi, grazie ai docenti delle scuole coinvolte ed ai poliziotti della stradale di Ragusa, a conclusione di una campagna di sicurezza stradale che ha interessato le scuole d’infanzia della provincia, diretta ai bambini dai tre ai cinque anni.

Gli uomini della Polizia Stradale sono stati nelle aule della «Ciaceri» di Modica, «Crispi» di Ragusa,. V Circolo di Vittoria, nelle quali, insieme ai docenti, attraverso giochi, canti e filastrocche hanno contribuito ad affermare la cultura della legalità che passa anche dal rispetto delle regole del codice della strada, in modo da vivere la strada in sicurezza.

La manifestazione ha avuto inizio con i canti dei bambini ed è proseguita fino alle 13, dopo aver concluso i percorsi previsti.

L’attività di educazione stradale nelle scuole non si è pero fermata solo alle scuole primarie; infatti nel corso dell’anno la Polizia Stradale ha tenutoincontri con i giovani dell’istituto «G. Ferraris», I. per Geometri «E. Fermi», L. S. «Cannizzaro», I. P. «Mazzini», I. P. «G. Marconi», tutti di Vittoria; Liceo Scientifico «E. Fermi» di Ragusa; I.C. «La Pira» di Pozzallo, I. C. Santa Marta e Liceo Scientifico «Galileo Galilei»di Modica.

Il Progetto Icaro è una campagna di sicurezza stradale promossa dalla Polizia di Stato, dal Ministero dell´Istruzione e dalla Fondazione ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici); vede la collaborazione del Dipartimento di psicologia della Sapienza - università di Roma, del Moige (Movimento italiano genitori), dell´Unicef e dell´Eni.

«Icaro» nasce nel 2001 per diffondere tra adolescenti e giovani la cultura della sicurezza su strada, cercando di modificare mentalità e comportamenti spesso pericolosi. L´iniziativa ha sempre avuto l´obiettivo di far comprendere ai giovani l´importanza del rispetto delle regole. Promuovere una cultura della legalità ed evitare che i giovani assumano comportamenti pericolosi, causa principale degli incidenti stradali.