Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 770
RAGUSA - 24/05/2011
Attualità - Cambio al vertice dell’organismo

Università, Enzo Di Raimondo nuovo presidente Consorzio

Alla vice presidenza, invece, è stato confermato l’ex senatore Gianni Battaglia

Enzo Di Raimondo, così come ampiamente preventivato, è il nuovo presidente del consiglio d´amministrazione del Consorzio universitario. Alla vice presidenza, invece, è stato confermato l´ex senatore Gianni Battaglia, che ha retto ad interim il Consorzio dall´estate scorsa, quando si dimise Giovanni Mauro. Le due nomine sono state votate all´unanimità. Poi, il Cda ha deciso di aggiornarsi a dopo la consultazione amministrativa.

Tra i punti in agenda, anche la campagna promozionale per il nuovo anno accademico. Un futuro peraltro, come ben noto, gravato da pesantissime incognite. L´appello lanciato dal sindaco Nello Dipasquale sabato scorso, affinché si riapra la "vertenza Università", anziché aggregare tutti gli attori in campo, ha acceso un vero e proprio vespaio di polemiche. Tutti alla ricerca delle responsabilità, nessuna proposta concreta, anche rispetto a quelle messe in campo dal primo cittadino circa l´opportunità, quantomeno, di garantire la conclusione dei corsi di studi degli iscritti ad Agraria e Giurisprudenza.

ANTOCI SULL´UNIVERSITA´
Il presidente della provincia Franco Antoci interviene sulla questione Università ribadendo le scelte effettuate dalla Provincia per assicurare il prosieguo dei corsi universitari e la presenza stessa dell’Università. «Aver raggiunto in sede di transazione – dice Antoci – l’accordo col Senato Accademico affinché Ragusa diventasse sede della Facoltà di lingue credo che sia stato un grosso risultato e per perseguire questa linea ci siamo costituiti ad opponendum nel ricorso al Tar presentato dal preside della Facoltà di Catania.

Non abbiamo mollato un attimo per dare vita al quarto polo statale a rete e – aggiunge Antoci – non ce ne stiamo con le mani in mano. Ma l’Università – conclude – è un patrimonio di tutti e l’onere non può caricarselo solo la Provincia e il comune di Ragusa». Il presidente della provincia si rivolge quindi al Partito Democratico, che ha assunto una posizione fortemente critica nei confronti dell’ente di viale del Fante, esortando proprio il Pd a convincere i sindaci di Modica e Vittoria ad aderire al consorzio Universitario e l’assessore regionale Mario Centorrino ad erogare un congruo contributo all’Università.