Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 740
RAGUSA - 23/05/2011
Attualità - Le sobrie cerimonie in Prefettura a Ragusa e in piazza Rizzone a Modica

Anniversario strage Capaci ricordato a Ragusa e Modica

Per non dimenticare a distanza di 19 anni dall’attentato di mafia Foto Corrierediragusa.it

Una corona di fiori sulla lapide (foto a lato), posta all´interno del cortile della Prefettura, dedicata al Giudice Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta, in occasione del diciannovesimo anniversario della strage di Capaci.

A deporla ieri mattina sono stati il Prefetto Francesca Cannizzo, il Sindaco Nello Dipasquale ed il Presidente della Provincia Regionale Franco Antoci. Tra le autorità presenti alla cerimonia il Procuratore della Repubblica Carmelo Petralia, il Comandante provinciale dei Carabinieri, Nicodemo Macrì, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Francesco Fallica, il Comandante della Polstrada, Gaetano Mauro, il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Emanuele Carano.

A Modica (foto sotto) una corona d´alloro è stata deposta ieri pomeriggio, sotto la pioggia, sulla lapide commemorativa di piazza Corrado Rizzone. «Bisogna non dimenticare il prezzo alto pagato da magistrati e uomini coraggiosi, come Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e la scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, servitori dello Stato, caduti per garantire la civile convivenza e la sicurezza dei cittadini e la difesa della democrazia nella dura lotta alla mafia. Su questi valori il riferimento per assicurare un’azione politica intesa come bene comune e servizio a favore del prossimo.»

Con queste parole il Sindaco Antonello Buscema ha inteso commemorare l´anniversario. Presenti esponenti del mondo della politica,del sindacato, delle forze di polizia e della Chiesa, il Sindaco ha deposto una corona d’alloro in ricordo dei magistrati e degli uomini della scorta barbaramente uccisi.