Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1328
RAGUSA - 16/05/2011
Attualità - Il convegno su " Una valutazione completa dell’Eolico in Italia" alla Camera di Commercio

Dati Ispo divulgati da Mannheimer: l´84% dei ragusani vuole l´eolico

E’ quanto emerge da una indagine condotta dall’Ispo i cui risultati sono stati esposti da Renato Mannheimer Foto Corrierediragusa.it

L’84 per cento dei ragusani è favorevole allo sviluppo dell’energia eolica, sia in Italia che nella propria Regione e, in particolare, l’86 per cento vede nello sviluppo del settore eolico benefici economico-sociali per le comunità locali e il 74 per cento pensa che l’energia eolica possa riqualificare centri oggi dimenticati.

Questi, in sintesi, i principali risultati, emersi da un’indagine ISPO condotta tra i residenti del comune di Ragusa, in merito alla percezione dell’energia eolica, presentati da Renato Mannheimer (nella foto con il giornalista Michele Nania) nel corso del convegno dal titolo «Verso una valutazione completa dell’Eolico in Italia» che si è svoltopresso la sede della Camera di Commercio di Ragusa.

L’evento - promosso da Infrastrutture S.p.A., holding di un gruppo di società private, attiva da oltre 40 anni nello sviluppo di progetti caratterizzati dall’utilizzo di tecnologie innovative in ambito energetico, e con il patrocinio di ConfindustriaRagusa, Camera di Commercio Ragusa, il Comune di Ragusa, Aper e la Confederazione Nazionale dell´Artigianato e della Piccola e Media Impresa - è stato inoltre l’occasione per promuovere, grazie alla partecipazione di illustri relatori del mondo politico, istituzionale e imprenditoriale, un dibattito che ha avuto l’obiettivo di analizzare da diversi punti di vista la realtà del settore eolico in Sicilia e, in particolare, nel comune di Ragusa.

L’incontro, moderato da Michele Nania, Capo Servizio de «La Sicilia», ha visto la partecipazione di Giuseppe Cascone, Presidente della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura della provincia di Ragusa e Presidente della Confederazione Nazionale dell´Artigianato e della Piccola e Media Impresa della regione Sicilia, Renato Mannheimer, Presidente ISPO - Istituto per gli studi sulla pubblica opinione, Nello di Pasquale, Sindaco di Ragusa, Ermete Realacci, Responsabile per la Green Economy del PD, Pier Francesco Rimbotti, Presidente di Infrastrutture S.p.A. e Giorgio Sabella, Professore Ordinario presso l’Università di Catania.

Nel corso dell’evento, sono stati quindi presentati alcuni dati interessanti in merito alla percezione dell’energia eolica da parte dei ragusani, che costituiscono un corollario dei risultati già emersi in precedenti ricerche ISPO e, in particolare: a Ragusa la conoscenza delle principali energie rinnovabili è fortemente diffusa.

I conoscitori complessivi arrivano infatti al 93 per cento degli intervistati (6 punti percentuali più che nel resto d’Italia), mentre coloro che dichiarano di saper bene di cosa si tratta sono pari al 57 per cento del campione; i «test» condotti sull’effettivo grado di conoscenza hanno fornito risultati più che positivi: è stato chiesto ai ragusani di indicare se due affermazioni riguardanti l’energia eolica fossero vere o false e più di un terzo ha fornito due risposte corrette. Ma è dal confronto con i risultati ottenuti dagli italiani che emerge la migliore preparazione dei residenti a Ragusa che hanno fornito una quota maggiore di risposte corrette; molto diffusa è anche l’esperienza diretta di un parco eolico: l’82% del campione ha infatti visto un parco eolico. L’impressione avuta è stata decisamente positiva: l’88% dei ragusani trova che i parchi eolici siano moderni e il 55 per cento li trova suggestivi. E sebbene il 30 per cento dei ragusani abbia dei dubbi sull’impatto estetico degli impianti, sembrano non esserci incertezze sulla rumorosità: per l’80 per cento del campione un parco eolico è silenzioso.

«La ricerca illustrata ha evidenziato un atteggiamento dei ragusani in linea con il giudizio positivo emerso nel corso delle ultime due indagini ISPO sulla percezione del settore eolico che hanno coinvolto sia l’intera popolazione italiana che i cittadini di Firenze» – ha commentato Renato Mannheimer -. «In
particolare, chi tra i ragusani ha avuto modo di vedere un impianto eolico ne ha avuto un impressione positiva: inevitabile, quindi, che tale giudizio si traduca nel forte favore verso uno sviluppo dell’eolico anche in Sicilia».

"Il consenso dell´84% sullo sviluppo dell’energia eolica, che emerge dalla ricerca ISPO, è ancor più significativo in una città come Ragusa dove la presenza sul proprio territorio di parchi eolici è molto diffusa." – ha commentato Pier Francesco Rimbotti, Presidente di Infrastrutture S.p.A. -. «A fronte di questo risultato, dello sviluppo occupazionale, dell´assenza di controindicazioni di un parco eolico, quali rumore ed emissioni, auspichiamo che le amministrazioni locali possano essere più celeri nel promuovere il settore, con l’obiettivo di snellire iter burocratici, sempre molto complessi, e sviluppare un dialogo trasparente e costruttivo con le aziende del settore».