Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1135
RAGUSA - 23/04/2011
Attualità - Ragusa: appaltati i lavori di completamento del velodromo e della pista d’atletica leggera

Buone notizie per la realizzazione del velodromo di Vittoria

L’assessore Carpentieri: «Abbiamo accelerato per la consegna di questi due impianti»

«In poco meno di un mese abbiamo proceduto alla gara d’appalto per il completamento del velodromo di Vittoria e della pista d’atletica leggera di Donnalucata. Sul completamento di questi due impianti sportivi abbiamo accelerato perché intendiamo consegnarli alla comunità iblea al più presto».

Così l’assessore allo Sport Girolamo Carpentieri dopo che sono state definite le procedure per l’aggiudicazione dei lavori della pista di atletica leggera di Donnalucata all’Associazione Temporanea d’Imprese Nardone-Garofalo per un importo a base d’asta di 392 mila euro che fanno seguito di qualche giorno all’aggiudicazione dei lavori per il velodromo di Vittoria per i quali è prevista una spesa di 475 mila euro. I lavori sono stati aggiudicati alla ditta Leone di Modica.

«L’aggiudicazione dei lavori di questi due impianti – sostiene Carpentieri – è un primo risultato verso l’inaugurazione di due impianti sportivi che aspettano da troppo tempo di essere completati ed inaugurati. Ho già convocato le due imprese per fissare il cronoprogramma dei lavori perché è mia intenzione accelerare l’iter, bruciare i tempi per il completamento delle opere che consente tra l’altro di far ripartire il mercato del lavoro e di dare ossigeno alle imprese edili che in questo momento soffrono parecchio. Ma da assessore allo sport mi preme sottolineare che l’apertura del velodromo e l’inaugurazione della pista d’atletica leggera sono due impegni che ho assunto nel momento in cui il presidente Antoci mi ha dato la delega allo Sport e che intendo mantenere ad ogni costo per dare una risposta concreta al mondo sportivo ibleo».