Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1239
RAGUSA - 16/04/2011
Attualità - Ragusa: ripercussioni dopo la «marcia lenta»

Rg-Ct: Il ministro Tremonti rassicura Nino Minardo

Per l’autonomista Salvatore Battaglia era meglio marciare direttamente su Roma. Polemiche Incardona-Pd sull’assenza alla manifestazione

Qualche timido segnale da Roma sulla Ragusa Catania. Per Nino Minardo è molto di più. Dice il parlamentare Pdl: «Ho avuto modo di parlare in aula più volte con il ministro del Tesoro, il quale, sino a poco tempo addietro, sconosceva completamente la problematica della Ragusa-Catania. Ora ha approfondito la documentazione e mi ha confermato che si sta sbrogliando la matassa, rimuovendo i piccoli intoppi procedurali che sussistono Tremonti ha anche sollecitato i tecnici del ministero ad accelerare i tempi. E delle parole di un ministro debbo fidarmi».

Se Nino Minardo è fiducioso non si fermano gli altri parlamentari siciliani del Pdl che hanno intenzione di scrivere una lettera «forte» a Silvio Berlusconi perorando la causa dell´aeroporto di Comiso e lo sblocco dell´iter di raddoppio della Ragusa-Catania; l’invito è chiaro e chiede una autorevole iniziativa del premiei perché si giunga al più presto al traguardo.

Il comitato ristretto della Rg Ct da parte sua si rimetterà al lavoro subito dopo Pasqua, per pianificare quella che dovrà essere un´altra manifestazione da tenersi, questa volta, proprio a Roma, dinanzi al ministero del Tesoro in via XX Settembre.

La marcia lenta di giovedì ha avuto qualche effetto ed ha smosso le acque, ma non mancano le polemiche. La prima è innescata dal candidato a sindaco dell´Mpa, Salvatore Battaglia, secondo il quale «era meglio marciare su Roma sin dall´inizio, dato che il governatore Lombardo aveva già ribadito la propria disponibilità». Il candidato autonomista fa riferimento alle precedenti rassicurazioni di Lombardo ed alla revoca della revoca di martedì scorso della lettera del 30 agosto con la quale veniva ritirato il finanziamento regionale all’opera.

Polemica a scena anche tra il candidato a sindaco di Vittoria, Carmelo Incardona di Forza del Sud, ed il Pd locale che ne aveva rimarcato l´assenza alla marcia lenta. Incardona replica di essere stato determinante, insieme ad Innocenzo Leontini, nella riunione di sabato scorso perché l´assessore Pier Carmelo Russo accogliesse l´istanza del ritiro dell´atto di revoca, evidenziando però che non si è avuto l´impegno della Regione ad anticipare le somme.