Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 400
RAGUSA - 13/04/2011
Attualità - Ragusa: l’ex segretario generale della Cisl non condivide le dichiarazioni dell’attuale leader

Guerra in casa Cisl, Giovanni Avola contro Enzo Romeo

"Romeo dovrebbe chiedere scusa per l’abbaglio che ha preso"

Enzo Romeo ha preso un abbaglio. Non è informato o non sa. Giovanni Avola, ex segretario provinciale della Cisl, ha inviato una lettera aperta all’attuale segretario Enzo Romeo ed a tutto il consiglio direttivo a proposito delle dichiarazioni dello stesso Romeo sulle infrastrutture in provincia.

L’attuale segretario Cisl ha affermato che anche la Cisl è stata a guardare in questi anni ed Avola non ci sta: «Abbiamo promosso convegni, avanzato proposte, tenuto tavoli provinciali ed interprovinciali insieme a Cgil proprio sul tema infrastrutturale. Fatti incontrovertibili che non possono autorizzare alcuno ad affermare «anche noi siamo stati a guardare», quando quel «Noi» finisce per coinvolgere tutta un’organizzazione sindacale incolpevole. Ora il minimo che da qualcuno si dovrebbe pretendere è il chiedere scusa a tutto il gruppo Dirigente della Cisl di Ragusa. Le tante iniziative portate avanti negli ultimi anni hanno realizzato il pieno coinvolgimento di tanti dirigenti sindacali e di numerose Federazioni della Cisl, facendo crescere uno spirito confederale sempre più consapevole, tranne probabilmente in «chi stava a guardare» che, per ciò stesso, non può permettersi di rilasciare affermazioni di questa portata al plurale, semmai sarebbe stato più onesto e doveroso esprimerle al singolare, senza coinvolgere chi ha effettivamente operato. Un esempio è rappresentato dall’iniziativa per la ferrovia fatta lo scorso mese di maggio a Noto, avviata su impulso delle Cisl di Ragusa e Siracusa, che ha visto la presenza dell’intero gruppo dirigente della Cisl Ragusa, di cinque Comuni iblei con Gonfaloni e relativi Sindaci e Assessori comunali, tre Parlamentari Regionali dell’area iblea e la Segreteria Regionale dei Trasporti.

«Tale manifestazione – aggiunge Giovanni Avola – ha poi determinato il successivo ottobre, come ricaduta, un incontro tra l’Assessorato Regionale ai Trasporti ed i territori di Ragusa e Siracusa. Ebbene, a quel tavolo regionale, frutto della nostra iniziativa del Maggio precedente e quindi di marca solo Cisl, l’unica illustre assente era proprio la Cisl di Ragusa, anche se regolarmente convocata, non certo per responsabilità del gruppo Dirigente».