Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 806
RAGUSA - 27/03/2011
Attualità - Ragusa: megarotatoria di contrada Mugno, finalmente qualcuno interviene!

L’Asi stanzia 100 mila euro per la rotatoria di c.da Mugno

L’area chiusa al traffico. Pronti i percorsi alternativi. «Pazienza- dicono Sergio Salonia e Rosario Alescio, coordinatore Area tecnica e presidente- prima dell’estate sarà pronta. Abbiamo deciso di intervenire con 100 mila euro per superare le pastoie della burocrazia»
Foto CorrierediRagusa.it

L’Asi fa le veci dello Stato! Stanzia 100 mila euro per mettere in sicurezza la megarotatoria di contrada Mugno (foto). La più grande, la più bella, la più spaziosa, la più ammirata, la meno praticabile per il dissesto del manto stradale, completato «all’italiana», non proprio a regola d’arte. S’è atteso tanto, ma invano. E allora l’Asi supplisce. Ci mette i soldi per realizzare i lavori di completamento.

Da lunedì scorso la grande rotatoria è chiusa al traffico. Il Consorzio Asi di Ragusa e i tecnici del Comune hanno predisposto la segnaletica e i percorsi alternativi, così come previsto dall’ordinanza emessa dal Comando di Polizia municipale di Ragusa.

Gli automobilisti che usciranno da Ragusa, su via Achille Grandi, all’altezza dell’azienda Sgarioto, si troveranno i cartelli gialli che indicano le varie direzioni da seguire attraverso le bretelle laterali e il vicino cavalcavia. Allo stesso modo se si va da Marina di Ragusa verso Ragusa, sempre su via Achille Grandi, all’altezza delle cabine dell’Enel, è prevista una deviazione che incanalerà il traffico su parte delle vie di collegamento interne della zona industriale.

«Si tratta di un intervento molto importante rispetto al quale – spiega Sergio Salonia, coordinatore dell’area tecnica del Consorzio Asi ibleo – i nostri uffici hanno lavorato per predisporre prima possibile l’intervento di completamento con la finalità di migliorare anche le condizioni di sicurezza del traffico. Il Consorzio è sceso in campo con proprie risorse in modo da ridurre i tempi e venire incontro alle esigenze degli automobilisti che lamentavano le condizioni non proprio ottimali del manto stradale».

Anche il presidente del Consorzio Asi, Rosario Alescio, ritiene fondamentale l’intervento: «Non potevamo più attendere le pastoie burocratiche e pertanto abbiamo deciso di investire risorse economiche del Consorzio per procedere con l’importante intervento che servirà a completare la rotatoria, a migliorare il manto stradale e a riqualificare l’intera zona che è tra l’altro uno degli ingressi principali della città di Ragusa. A coloro che transitano in zona chiediamo qualche settimana di pazienza ma già prima dell’estate l’area sarà nuovamente fruibile e questa volta nel miglior modo possibile».