Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:27 - Lettori online 912
RAGUSA - 25/03/2011
Attualità - Ragusa: il passaggio alle 2 della notte, durerà fino all’ultima fine settimana di Ottobre

Stanotte torna l´ora legale, lancette avanti di un´ora

Per alcuni il fisico reagisce con insonnia, stanchezza e irritabilità Foto Corrierediragusa.it

Torna l’ora legale: nella notte tra sabato 26 e domenica 27 marzo alle 2, bisognerà spostare in avanti di un’ora le lancette dell’orologio. Si perderà così un’ora di sonno ma in compenso si guadagnerà un’ora di luce in più. Con effetti notevoli in termini di risparmio energetico.

Grazie all’ora legale (che durerà per 7 mesi, fino a fine ottobre 2011) saranno infatti possibili notevoli risparmi: lo scorso anno la bolletta energetica italiana si è infatti alleggerita complessivamente di oltre 85 milioni di euro grazie al minor consumo di energia. In particolare durante i sette mesi, grazie proprio all’ora quotidiana di luce in più che ha portato a posticipare l’uso della luce artificiale, l’Italia, secondo i dati Terna, ha risparmiato 644,4 milioni di kilowattora (643 milioni di kWh il minor consumo del 2009), un valore pari al consumo medio annuo di elettricità di circa 215.000 famiglie. Anche se lo spostamento è di sessanta minuti soltanto, sono molte le persone che accusano non poco disagio a causa di questo nuovo "fuso orario": il fisico reagisce con insonnia, stanchezza e irritabilità.