Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 950
RAGUSA - 02/03/2011
Attualità - Ragusa: saranno probabilmente almeno quattro i ricorsi al Tar

Concorsi vigili urbani, raffica di ricorsi per le assunzioni

A presentare ricorso saranno anche alcuni potenziali candidati residenti fuori provincia, esclusi per tale requisito dal nuovo bando

Ricorsi a raffica per l’assunzione stagionale di trenta vigili urbani. Saranno probabilmente quattro i ricorsi al Tar; il primo proprio per l´assunzione stagionale a progetto ed a tempo determinato di trenta nuovi vigili urbani che per circa tre mesi, sin dal prossimo 21 giugno, saranno assunti dall’amministrazione comunale di Ragusa grazie al bando, per soli titoli, che scadrà il 28 marzo.

Altro ricorso è quello dei vigili che prestarono servizio lo scorso anno e sarà presentato perchè l´amministrazione non ha intenzione di attingere alla graduatoria che doveva essere valida per tre anni. Il mancato utilizzo è stato giustificato dall´amministrazione comunale col fatto che nessuno aveva raggiunto il quorum di 21 punti e, quindi, che la stessa graduatoria era invalidata per mancanza di vincitori. A presentare ricorso saranno anche quattro candidati convinti di aver raggiunto il quorum di 21 punti. La commissione avrebbe ritenuto erronee due risposte, causa la "non omogeneità" del codice della strada con le previsioni della legge regionale. In questo caso, dunque, la richiesta di sospensiva mira a ripristinare la graduatoria del concorso bandito nel 2010.

A presentare ricorso saranno anche alcuni potenziali candidati residenti fuori provincia, esclusi per tale requisito dal nuovo bando. Il termine entro cui acquisire la residenza nel capoluogo, è stato fissato al 25 febbraio scorso, quando la delibera di giunta da giorni aveva esplicitato i titoli. Ed alcuni futuri candidati ragusani, per questo, preannunciano un ulteriore ricorso al Tar, denunciando altresì che non pochi futuri partecipanti al concorso sarebbero stati "invitati", proprio da qualche politico, nelle more della pubblicazione del bando, ad acquisire la residenza in città. Se il termine del 25 febbraio per la residenza, fosse stato invece anticipato alla data della delibera, non sarebbero insorti dubbi su residenze ipotetiche acquisite nelle ultime settimane.