Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 951
RAGUSA - 04/02/2011
Attualità - Ragusa: nasce «zoppo» il nuovo Collegio dei liquidatori dell’Ambito

Santiapichi prova a liquidare Ato, Sulsenti ringrazia e va via

Infelice la scelta di rinominare uno che era andato via sbattendo la porta insieme a Manno e Campo. Se fallisce anche questa esperienza, potrebbe essere nominato il commissario dalla Regione
Foto CorrierediRagusa.it

Riuscirà l’ex magistrato di tanti processi importanti d’Italia, Severino Santiapichi (foto), a far pagare i comuni morosi per evitare il fallimento dell’Ato e scongiurare il pericolo di finire sommersi dall’immondizia? Riuscirà il nuovo presidente dei liquidatori dell’Ambito a fare quello che Cosentini, Cariola, Di Stallo, Vindigni e Manno prima di lui non sono riusciti a fare? Domande a cui è difficile, quasi impossibile dare una risposta. Sarà Santiapichi a liquidare l’Ato o viceversa? Di certo, se fallisce anche questo tentativo sarebbe meglio che venisse mandato un commissario, per evitare che il collegio dei liquidatori venga impallinato dagli stessi soci che l’hanno nominato.

Intanto, registriamo il primo dietrofront. Giuseppe Sulsenti, espressione del Comune di Vittoria, ha ringraziato chi l’aveva nominato e i pochi sindaci che l’avevano votato e s’è dimesso. «Ringrazio quanti hanno votato la mia nomina come componente del Collegio dei liquidatori dell’ATO Ambiente Ragusa –scrive Sulsenti- in particolare i sindaci di Vittoria, di Acate, di Santa Croce e di Ragusa, ma non posso accettare». Il minimo che poteva fare, il dirigente del Comune di Vittoria Giuseppe Sulsenti. Che idea rinominarlo nel collegio una settimana dopo che se n’era andato sbattendo la porta insieme a Fulvio Manno e a Salvatore Campo.

«Facevo parte di un Collegio tecnico insieme ai colleghi, Fulvio Manno e Salvatore Campo- dice Sulsenti- che è venuto meno lo scorso mese di dicembre. Ho avuto modo di conoscere il dott. Severino Santiapichi e il dott. Giancarlo Migliorisi, e sono convinto che con la loro indubbia capacità, professionalità ed esperienza, tra l’altro già maturata in seno ai precedenti Consigli di amministrazione dell’ATO Ambiente, sapranno affrontare e risolvere al meglio le problematiche inerenti alla gestione dei rifiuti in Provincia. A loro un sincero augurio di buon lavoro». I dubbi restano.