Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 514
RAGUSA - 27/01/2011
Attualità - Ragusa: dopo il filmato che "incastra" un netturbino poco ligio al dovere

La Busso sul video di Youtube: "Non è come sembra"

Da un balcone un cittadino registra come avviene la differenziata. La spazzatura raccolta in bidoni di diverso colore confluisce in un’unica motoape
Foto CorrierediRagusa.it

La ditta Sebastiano Busso che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Ragusa rigetta il contenuto del video apparso su Youtube e girato da un residente col telefonino dal balcone di casa, nella zona della stazione. "Non è come sembra" dice la Busso in una nota, contestando l´accusa che il netturbino svuoti i cassonetti della differenziata nell´unica vasca della motoape. "Abbiamo accertato - si legge nella nota della Busso - che i rifiuti non erano stati correttamente separati in origine e pertanto non aveva senso che l´operatore ecologico ripreso dal video separasse i rifiuti nella fase di raccolta". Dello stesso tenore la dichiarazione resa dall´assessore al ramo, previa verifica dell´accaduto.

La Busso precisa che la differenziata porta a porta, diversa da quella dei locali pubblici, viene fatta in maniera puntuale, quando sono i cittadini a separare prima i rifiuti in modo corretto, cosa che non sarebbe avvenuta nel caso dello svuotamento dei cassonetti della differenziata ripresa col telefonino.

IL CASO DEL VIDEO SU YOUTUBE
Il netturbino non riunisca ciò che il cittadino separa. Non è un ammonimento biblico, quanto piuttosto la regola alla quale dovrebbe attenersi qualche operatore ecologico di Ragusa, poco ligio al dovere in riferimento alla raccolta differenziata, non effettuata secondo i crismi.

E’ quanto si evince da un video girato col telefonino da un residente dal balcone di casa (foto), in una via secondaria della zona della stazione, nei pressi di piazza Libertà. Il filmato, della durata di 3 minuti e 45 secondi, è stato pubblicato lo scorso 14 gennaio su Youtube dall’improvvisato ma efficace regista, che si firma «Giropoco». Dal video si vede benissimo un netturbino che non svolge esattamente come di deve il suo lavoro. Guardando le immagini, risulta chiaro che l’operatore ecologico svuota i cassonetti colorati per la differenziata, uno dopo l’altro, nella vasca unica della motoape, vanificando in questo modo la separazione in casa dei rifiuti effettuata dai cittadini.

Il netturbino avrebbe dovuto raccogliere solo una tipologia di rifiuti nelle zone a lui assegnate, quali ad esempio carta o plastica o rifiuti umidi. Invece, in assoluta tranquillità, l’operatore ecologico scarica tutti i rifiuti assieme. Si parla tanto di percentuale di raccolta differenziata in aumento nei vari comuni iblei, ma se il risultato finale è come quello documentato dalle immagini girate a Ragusa, c’è davvero ben poco da essere soddisfatti. Almeno non dovrebbe esserlo la ditta Busso, che gestisce il servizio di smaltimento rifiuti nel comune capoluogo. Magari è solo questo operatore ecologico a non svolgere il maniera adeguata il suo lavoro, ma varrebbe davvero la pena di controllare. Visto che ci si affanna tanto a sensibilizzare i cittadini alla differenziata con campagne informative, sarebbe forse il caso di riservare lo stesso trattamento a qualche netturbino.

Di seguito il link per vedere il video su Youtube:

http://www.youtube.com/watch?v=h-1nld6RhdE&feature=player_embedded