Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1336
RAGUSA - 25/01/2011
Attualità - Ragusa: la tassa più odiata è quella del canone Rai

Gennaio "indigesto": troppe tasse da pagare

La fotografia nazionale è analoga in provincia di Ragusa

Canone Tv, bollo auto, Ici, rifiuti e Irpef: sono le tasse più indigeste per gli italiani. A pochi giorni di scadenza dal pagamento del canone Tv una indagine del Censis rivela che il 47,3 per cento degli italiani si rifiuta, almeno sulla carta, di pagare almeno una delle tasse perché percepita come ingiusta.

La fotografia nazionale è analoga in provincia di Ragusa. Segue a rilevante distanza il bollo auto con il 14,5 degli italiani che non lo accetta. Dall’indagine emerge comunque quello che già è notorio e cioè che la stragrande maggioranza degli italiani, l’81 per cento giudica troppo elevato il carico fiscale perché ingiusto per il 36 per cento, inefficiente, per il 25,5 per cento ed esoso per il 23,7 per cento. Solo il 9,9 per cento lo giudica efficiente e il 4,7 per cento solidale. Per una riforma del sistema fiscale appena il 23 per cento chiede di abbassare il livello dell´imposizione e il 22 per cento di semplificare il sistema tributario.

Dalla ricerca del Censis emerge che le tasse non sono giudicate troppo alte in assoluto, quanto in relazione alla qualità dei servizi ricevuti (per il 58 per cento degli intervistati). Il 55,7 per cento del campione, infatti, sarebbe disposto a pagare più tasse in cambio di servizi migliori. Negli ultimi anni diverse associazioni di consumatori si sono battute per abolire la tassa di possesso del televisore, spesso considerata ingiusta. Per recuperare l’alto tasso di evasioni la Rai ricorre alle ispezioni a domicilio.