Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 333
RAGUSA - 24/01/2011
Attualità - Ragusa: la richiesta è partita dall’Unsic

Serve un nuovo bando per utilizzare i fondi ex Insicem

Dovrà essere più snello e più praticabile per facilitare l’accesso ai finanziamenti
Foto CorrierediRagusa.it

Serve un nuovo bando per utilizzare i fondi ex Insicem. Il bando dovrà essere più snello e più praticabile per facilitare l’accesso ai finanziamenti. La richiesta è partita dall´Unsic, l’associazione agricola presieduta da Ignazio Abbate che ha incontrato la quinta commissione provinciale che si occupa di Sviluppo Economico. L’Unsic ha denunciato il mancato utilizzo dei due terzi degli otto milioni di euro che sono stati posti a disposizione delle aziende; tuttavia solo 200 delle istanze presentate sono state finora accolte e liquidate.

«I fondi non spesi – denuncia Ignazio Abbate - sono fermi in banca senza nessun rendimento e crescita; ecco perchè è necessario preparare un secondo bando più snello, più scorrevole mettendo nelle migliori condizioni possibile tutte le aziende per accedere ai finanziamenti con una più semplice e celere procedura che non può non passare per un Bando a Sportello, anche per un repentino snellimento dell’iter burocratico». I componenti della quinta commissione hanno recepito favorevolmente la richiesta e si faranno portavoce nei confronti del presidente e della giunta provinciale e del presidente della Camera di Commercio di affrontare la questione.

Nella foto un momento della riunione