Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 772
RAGUSA - 20/01/2011
Attualità - Ragusa: la denuncia è dei sindacati che hanno scritto al direttore generale Ettore Gilotta

Troppi carichi di lavoro negli ospedali ed il servizio non va

Cgil, Cisl, Uil e Fis hanno anche chiesto di conoscere la pianta organica dell’Asp

Direttore generale sordo alle richieste dei sindacati. Cgil, Cisl, Uil e Fsi non sono contenti dei rapporti instaurati con il direttore generale Ettore Gilotta e prefigurano azioni di lotta se non migliora il clima sindacale.

I sindacati segnalano infatti come la mancata riconferma di infermieri, ausiliari ed altri addetti professionali non hanno fatto altro che peggiorare la qualità del servizio gravando inoltre sul carico di lavoro del personale in servizio. Le organizzazioni sindacali lamentano di non essere state consultate al momento della assegnazione degli incarichi e della definizione del modello organizzativo del lavoro.

Ci sono lavoratori, denunciano i sindacati, che operano presso le strutture ospedaliere da soli con 24 degenti in carico ed in alcuni casi anche 30. Difficile in queste condizioni garantire le urgenze ed assicurare servizi speciali.

I pronto soccorso sono al collasso e gli ausiliari devono provvedere alle necessità di tre o quattro reparti. Cgil, Cisl, Uil, Fis hanno richiesto al direttore generale un incontro per discutere di tutta la problematica ma le loro richieste non sono state soddisfatte per cui i segretari di categoria hanno chiesto la dotazione organica attuale della Asp comprensiva di personale a tempo indeterminato, Lsu, Puc ed Asu.