Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1365
RAGUSA - 15/01/2011
Attualità - Ragusa: il progetto di Marina di Ragusa comporta una spesa di sei milioni di euro

Dipasquale sogna il lungomare più... lungo del Mediterraneo

Dallo Scalo Trapanese a Punta di Mola con una pista ciclabile alle spalle ed un paio di solarium per i bagnanti Foto Corrierediragusa.it

Sarà il più lungo lungomare del Mediterraneo ma servono sei milioni di euro. Che Nello Di Pasquale non ha al momento ma conta di reperire con qualche bando europeo o della Regione Sicilia.

Il progetto della sistemazione del lungomare Bisani resta al momento nel cassetto ma è pronto per essere presentato al fine di accedere ai finanziamenti. E’ prevista una lunga passeggiata a mare dallo Scalo Trapanese a Punta di Mola con una pista ciclabile alle spalle ed un paio di solarium per i bagnanti. una prosecuzione ideale del lungomare Mediterraneo,di cui infatti, riprende concetto progettuale e materiale, con l´utilizzo di pietra in calcare e pietra asfaltica e la posa a dimora di palme immuni dal punteruolo rosso.

Il sindaco ha intanto posto la prima pietra per passare da quello che considera un suo sogno ai fatti. L’incartamento progettuale, redatto come i precedenti dall´Ufficio tecnico del Comune, si prepara ad affrontare la lunga sequela di analisi per i vari pareri di legge. Quando ci saranno i soldi e saranno appaltati i lavori serviranno ancora due anni di lavori.

Il progetto è stato redatto dall´ingegner Giuseppe Corallo e dai geometri Giovanni Guardiano e Giorgio Iacono, con la collaborazione dell´ingegner Giorgio Di Vita e dell´architetto Fabio Tomasi. Il sindaco Dipasquale comunque ci crede: «Ne ho parlato spesso – ha detto in sede di conferenza stampa – e adesso sarà possibile realizzare il progetto anche se prima dobbiamo trovare i soldi. In ogni caso non è opera che riguarda questa fase della mia sindacatura. Il prossimo sindaco si ritroverà in mano un progetto pronto per essere trasformato in realtà. Se poi dovessi essere ancora io, allora posso assicurare che questo nuovo lungomare sarà realizzato: o attraverso un finanziamento, oppure a stralci con i fondi comunali che, via via, saremo in grado di impegnare. Questo perché io credo fermamente in questa realizzazione».

Nella foto in alto la riproduzione del progetto del nuovo lungomare Bisani