Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 921
RAGUSA - 10/01/2011
Attualità - Ragusa: l’indice di gradimento degli elettori nella classifica del Sole 24 Ore

Di Pasquale è il più gradito tra i sindaci, benino Antoci

Il sindaco di Ragusa è al 22mo posto assoluto in Italia e con un +4,1 di consensi
Foto CorrierediRagusa.it

Molto bene Nello Dipasquale, benino Franco Antoci (da sx nella foto), più giù che su Raffaele Lombardo. Le pagelle del Sole 24 Ore fotografano la realtà siciliana alla luce dei risultati ottenuti dalla consueta indagine sul gradimento di sindaci, presidenti di provincie e regione.

Il dato nazionale ma anche quello siciliano evidenzia una sostanziale tenuta dei neo eletti ed il crollo di quanti sono alla guida delle amministrazioni locali rispetto alle elezioni di qualche anno fa. Il potere insomma logora e soprattutto non porta consensi, questo almeno una dlle chiavi della Governance poll 2010. In Sicilia inoltre emerge la spaccatura totale nel centro destra che si ripercuote nel calo i consensi non solo per Raffaele Lombardo ma anche per i presidenti delle provincie di Catania, Messina e Palermo con tonfi veri e propri per Nanni Ricevuto a Messina, 19,4 in meno,, Giuseppe Castiglione a Catania meno 17,6 Eugenio D’Orsi ad Agrigento con il 10 in meno, Nicola Bono a Siracusa, tutti nelle retrovie dei consensi.

Tiene invece Ragusa e Franco Antoci, al di là delle verifiche e delle turbolenze che investono con regolarità la sua giunta, può vedere il bicchiere mezzo pieno. Il presidente della provincia è gradito al 50 per cento dei ragusani e risulta così il primo dei presidenti tra quelli siciliani con il sesto posto nella classifica nazionale e con un due per cento in più rispetto allo scorso anno. Antoci tuttavia è in calo del 5,4 per cento rispetto ai consenti ottenuti alle elezioni e deve dunque riflettere. Se la cava molto bene il sindaco di Ragusa che è il primo dei siciliani, al 22mo posto nella classifica nazionale, guidata dal sindaco di Firenze , Matteo Renzi; Nello Di Pasquale ha il 57 per cento del gradimento, uno 0,5 per cento rispetto allo scorso anno ma ben il 4,1 per cento rispetto alle elezioni di cinque anni fa. I ragusani insomma ne hanno apprezzato gli sforzi e l’impegno in questi ultimi anni.

Raffaele Lombardo è invece in caduta libera perché è solo 11mo nella graduatoria ma con un 15,4 per cento in meno rispetto alle elezioni. Stabile invece la posizione del presidente rispetto allo scorso anno. Il 2011 sarà l’anno del rinnovo delle amministrazioni in molte parti della Sicilia e se le indicazioni della indagine del Sole 24 ore dicono qualcosa esse indicano che i cittadini chiedono un cambiamento e sono pronti a mutare orientamento anche se poi nel segreto dell’urna sulle decisioni influiscono altre considerazioni.