Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 968
RAGUSA - 15/12/2010
Attualità - Ragusa: iniziativa dello Sna, il sindacato nazionale degli agenti di assicurazione

Rincari polizze auto, petizione anche in provincia

"Si tratta – afferma il presidente dello Sna, Angela Occhipinti – di un argomento di scottante attualità che merita tutta la nostra attenzione"

Anche lo Sna di Ragusa, il sindacato nazionale degli agenti di assicurazione aderente a Confcommercio, ha avviato una serie di azioni sindacali, tra cui una petizione pubblica, contro l’aumento stratosferico dell’assicurazione Rca nel Meridione e l’abbandono delle compagnie dal Sud Italia.

«Si tratta – afferma il presidente dello Sna, Angela Occhipinti – di un argomento di scottante attualità che merita tutta la nostra attenzione, anche a livello locale, per sensibilizzare chi di competenza a fornire l’appoggio del caso al sindacato. Tra le altre iniziative è stata avviata una petizione al presidente della Camera dei deputati in cui si chiede di contrastare l’aumento smisurato delle tariffe Rc Auto, anche costituendo un comitato nazionale contro le frodi assicurative, con la massima partecipazione della Magistratura, dell’Isvap, delle forze di polizia, dell’Ania, della rappresentanza degli agenti di assicurazione e dei consumatori».

Con la liberalizzazione tariffaria del 1994, dalla quale si attendeva maggiore concorrenza, i premi Rc Auto sono aumentati, di fatto, in modo oneroso per la collettività. Ma non solo. Il 60-70% della raccolta assicurativa italiana, nelle mani di 6-7 gruppi assicurativi, crea un ostacolo alla concorrenza e al processo di innovazione. Nella petizione si chiede, tra l’altro, di contrastare la politica delle compagnie di abbandono del territorio, con la chiusura delle Agenzie e dei centri di liquidazione, veri baluardi a difesa dei consumatori. Altra richiesta concerne la riduzione degli adempimenti burocratici, allo scopo di migliorare la tutela del consumatore. Infine, si chiede di consentire una piena liberalizzazione del mercato assicurativo italiano, favorendo anche l’ingresso di altre compagnie assicurative estere, con aumento della qualità e quantità dell’offerta.

«Rivolgiamo un invito al consumatore a partecipare e a farsi parte attiva di questa iniziativa – prosegue il presidente Occhipinti – sottoscrivendo la petizione che è possibile trovare presso le proprie agenzie di assicurazione. L’obiettivo che ci proponiamo è di 500.000 firme entro il 2 marzo. In ogni caso, per conoscere gli aggiornamenti dell’ultima ora, si può visitare il blog dello Sna di Ragusa, all’indirizzo www.snaragusa.blogspot.com».