Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1100
RAGUSA - 13/12/2010
Attualità - Ragusa: "miracolo" nel capoluogo

Natale di pace tra grande distribuzione e piccoli negozi

L’accordo raggiunto tra Ascom e grande distribuzione ha consentito di programmare un Natale all’insegna della qualità e dell’intrattenimento con costi minimi per l’ente locale

A Ragusa è un Natale di pace. E’ quella che è scoppiata tra la grande distribuzione ed i piccoli esercizi commerciali del centro storico. L’accordo raggiunto tra Ascom e grande distribuzione ha consentito di programmare un Natale all’insegna della qualità e dell’intrattenimento con costi minimi per l’ente locale. La grande distribuzione ha messo sul piatto 50 mila euro ed il comune ha rimpinguato l´assegno con altri trentamila euro. Fino all’Epifania sono stati programmati spettacoli e manifestazioni che hanno l’obiettivo di portare gente nel centro storico grazie anche all’utilizzo dei bus navetta in partenza dai centri commerciali alla periferia della città. Il Natale 2010 significa anche la promozione della città grazie anche alla collaborazione del settore alberghiero che propone un pacchetto invitante.

chi resta tre giorni in città, in una delle strutture promotrici avrà la terza notte gratuita. Un modo per invogliare i turisti a scegliere la città per il periodo natalizio, considerato da tutti un fondamentale momento per il movimento turistico.

Dice il presidente dell’Ascom Cesare Sorbo «Amministrazione e centri commerciali si sono fatti garanti di un nuovo percorso. E´ un fatto importante, anche perché dobbiamo trovare il modo per convivere con i centri commerciali. Ora si stanno creando le aperture verso gli esercenti del centro e questo è importante. Noi siamo sempre disponibili quando si fanno discorsi produttivi».

Il direttore del Centro commerciale ibleo Pasquale Barbaro ha ribadito che la grande distribuzione intende «partecipare allo sviluppo economico della città. E questo risultato passa anche attraverso iniziative come queste».

Grazie a questa nuova forma di collaborazione è stato messo a punto un programma che, come ha spiegato l´assessore agli Spettacoli All’assessore agli spettacoli Francesco Barone il compito di organizzare le feste natalizie « Vogliamo coinvolgere tutti- dice Barone- a cominciare dai bambini, perché il Natale è la loro festa. In piazza Libertà è stato realizzato il villaggio di Babbo Natale, mentre nel centro cittadino gireranno le "nataline" e gli zampognari. Il 18 dicembre, poi, è stata programmata una visita guidata agli affreschi del Cambellotti nelle sale della Prefettura.

«Abbiamo inserito nel programma – ha aggiunto Barone – due eventi di particolare richiamo, che si svolgeranno il 18 e il 23 dicembre. Nel primo caso, in piazza San Giovanni, ci sarà l´esibizione di Sasà Selvaggio; nel secondo, invece, avremo lo show del "Chicago Mass Choir", uno dei più importanti gruppi gospel. In questi due giorni è previsto che gli esercizi commerciali del centro restino aperti fino alle 23 e i bus navetta collegheranno i centri commerciali con il centro storico della città. Ad Ibla invece abbiamo organizzato un presepe vivente con ottanta figuranti, che sarà rappresentato negli scorci più belli e significativi».