Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1231
RAGUSA - 06/12/2010
Attualità - Ragusa: una delibera approvata alla Provincia apre nuove prospettive dil lavoro

Occupazione nel settore marittimo con le scuole nautiche

Pietro Barrera, capogruppo Mpa, esprime soddisfazione: «Anche l’Istituto Tecnico Nautico «G. La Pira» di Pozzallo, unico istituto per tipologia in Provincia, potrà richiedere l’autorizzazione per far conseguire le patenti nautiche»
Foto CorrierediRagusa.it

«Le scuole nautiche che nasceranno in provincia daranno a molti giovani la possibilità di acquisire professionalità e competenze nel campo del diporto nautico ed avranno così maggiori possibilità di inserirsi facilmente nel mondo del lavoro». Esprime soddisfazione Pietro Barrera (nella foto), consigliere provinciale e capogruppo Mpa, per l’approvazione del regolamento recante la disciplina per l’attività di scuola nautica. Le persone fisiche o giuridiche che intendano gestire Scuole Nautiche dovranno richiedere il rilascio dell’autorizzazione alla Provincia.

Si tratta di strutture dove vengono esercitate con regolarità le attività finalizzate all’istruzione, formazione teorica e pratica dei candidati agli esami per il conseguimento delle patenti nautiche. L’esercizio di tale attività è soggetto ad autorizzazione da parte della Provincia di Ragusa previo parere della Capitaneria di Porto di Pozzallo. Per ottenere l’autorizzazione all’esercizio di Scuola nautica il richiedente dovrà essere in possesso dei requisiti richiesti ma uno degli aspetti più interessanti del regolamento, e per il quale lo stesso consigliere Barrera ha espresso grande compiacimento, è che anche gli Istituti Tecnici Nautici, ricadenti nel territorio della Provincia, potranno ottenere l’autorizzazione dell’attività di Scuola Nautica dietro presentazione di apposita domanda.

«Anche l’Istituto Tecnico Nautico «G. La Pira» di Pozzallo, unico istituto per tipologia in Provincia, potrà richiedere l’autorizzazione per far conseguire le patenti nautiche sia agli alunni iscritti sia agli esterni che intendano acquisire tale certificazione che permette di poter operare entro le 12 miglia senza limiti dalla costa– dice Barrera - E’ palese che questa possibilità permetterà una notevole riduzione dei costi che i candidati dovranno sostenere per conseguire le certificazioni. Grazie alle patenti nautiche molti ragazzi potranno inserirsi con maggiore professionalità nel mondo della protezione civile, dell’assistenza ai bagnanti e al salvataggio».

Ci sono poi da considerare le grandi potenzialità della portualità in provincia di Ragusa che è in forte crescita, basti pensare al nuovo finanziamento del porto di Pozzallo e al suo completamento, al porto di Scoglitti messo in sicurezza e reso agibile e all’espansione del porto di Marina di Ragusa. «E’ importante oggi - conclude Barrera - con un mondo del lavoro molto concorrenziale, dare ai giovani maggiori strumenti a disposizione e molteplici possibilità per accrescere la propria professionalità. La formazione e la competenza sono essenziali per poter far nascere nuovi professionisti che saranno poi più competitivi e potranno inserirsi nel mondo del lavoro con maggiore facilità».