Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 708
RAGUSA - 30/11/2010
Attualità - Ragusa: da domani il capoluogo ibleo si avvicina ad una città europea

Operativo il parcheggio sotterranaeo di Carmine Putie

Sarà risolto il problema parcheggio nel cuore della città Foto Corrierediragusa.it

Da domani Ragusa si avvicina ad una città europea. Gli automobilisti che si recano in centro non dovranno inventarsi un modo più o meno corretto per parcheggiare ma potranno lasciare la loro autovettura in tutta tranquillità e sicurezza in una struttura funzionale e moderna. Proprio come accade in ogni capitale e città europea ormai da decenni.

C’è voluto tempo ma la strada scelta dall’amministrazione Dipasquale è quella giusta e con l’apertura del parcheggio sotterraneo di Carmine Putie (nella foto), ovvero del Ponte Vecchhio, ed a maggior ragione dei tre in costruzione sarà risolto il problema parcheggio nel cuore della città. Il parcheggio è articolato su quattro piani più il piano terra ed è ancora incompleto negli arredi ma la società che lo gestisce, la Sisosta, provvederà a breve. Ci sono voluti due milioni e mezzo di euro per realizzare il progetto elaborato dall´architetto Giampaolo Giardina e dall´ingegner Pippo Campo, scomparso lo scorso anno. proprio per questa ragione, il sindaco Nello Dipasquale ha voluto che il taglio del nastro, avvenuto lunedì, fosse fatto dalla vedova dell´ing. Campo.

La struttura conta di 125 posti macchina, distribuiti nei cinque piani interrati. L´ingresso e l´uscita sono in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, proprio sotto il Palazzo di giustizia. Una volta lasciata l´auto, è possibile raggiungere il centro cittadino con una breve passeggiata, utilizzando il passaggio pedonale di via Maiorana. Per raggiungere il ponte è disponibile anche un ascensore.

Nel parcheggio sono in funzione un sistema integrato di videosorveglianza di ultima generazione ed un una soluzione gestionale curata da un´azienda austriaca leader del settore, che consente pagamenti automatizzati e card prepagate

Per quanto riguarda i costi, sostare nel parcheggio "Ponte Vecchio" costerà di più la mattina, mentre pomeriggio, sera, prefestivi e festivi la sosta è a prezzi veramente concorrenziali. Dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 14, si pagheranno 90 centesimi per mezzora, 1,20 euro per un´ora e via via fino a 5,20 euro per sei ore. Dalle 14 alle 8 del mattino successivo, il sabato e nei festivi, invece, mezzora costerà 30 centesimi, un´ora un euro e poi a crescere fino a 4,20 euro per una sosta di otto e più ore. Sabato e festivi, la permanenza più lunga costerà ancora meno: da otto a 18 ore si pagheranno 3,50 euro.