Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1310
RAGUSA - 18/11/2010
Attualità - Ragusa: il comandante regionale della Guardia di finanza visita la provincia iblea

Il generale Achille a Ragusa, vedrà anche il Capo della Polizia Manganelli

Accompagnato dal colonnello Francesco Fallica, l’alto ufficiale ha incontrato anche la stampa presso la sede di via Archimede. «La Finanza- ha detto- è impegnata con solerzia a difendere la legalità sul territorio»
Foto CorrierediRagusa.it

Al Comune, in Provincia, in Prefettura, in Procura, dal presidente del Tribunale, dal vescovo, presso il Comando provinciale della Guardia di Finanza: è stata una giornata intensa quella del generale di Divisione delle Fiamme gialle Domenico Achille (nella foto a destra accanto al colonnello Francesco Fallica), capo del Comando regionale Sicilia. E oggi parteciperà alla cerimonia della consegna della cittadinanza onoraria al capo della Polizia di Stato Antonio Manganelli.

Non poteva mancare la visita al Comando di via Archimede, retto dal colonnello Francesco Fallica, uno degli ufficiali di punta del corpo, destinato a un brillante proseguimento di carriera. Il generale Achille, accompagnato dal colonnello Fallica, ha voluto incontrare la stampa presso la sede di via Archimede. «Una delle tante visite che faccio spesso e volentieri- ha detto il generale- presso i vari comandi delle province siciliane. Per sentire e constatare dalla voce degli ufficiali impegnati in prima persona sul campo il lavoro che il corpo militare svolge sul territorio».

A Ragusa ci sono tanti motivi in più per monitorare le decine di inchieste avviate, in fase di istruttoria o ferme in Procura o dal gip in attesa che si definiscano. Da un anno, ovvero da quando è arrivato Francesco Fallica, la Finanza di Ragusa ha rivoltato come un calzino parecchi settori commerciali e imprenditoriali. Come ha sottolineato lo stesso generale Achille, la Finanza si muove dalla lotta all’evasione fiscale, la più comune delle Fiamme gialle, alla spaccio di droga, alle inchieste dell’Ato, del Copai, della Modica bene, del dumping, degli autotrasporti, delle fatture false al mercato ortofrutticolo di Vittoria, alle invalidità civili, alla Feudo Arancio.

Sarà pure di prammatica la visita del generale Achille a Ragusa, oppure d’obbligo per la venuta del capo della Polizia Manganelli, ma in ogni caso ha tutti crismi del voler manifestare pubblicamente la vicinanza del vertice regionale al territorio ibleo. Perché qualcuno si renda conto che il comando provinciale non è solo anche di fronte alle difficoltà che le inchieste giudiziarie possono incontrare strada facendo.