Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1201
RAGUSA - 18/11/2010
Attualità - Ragusa: la Cgil promuove la manifestazione davanti ai cancelli del Palazzo di Governo

Sit in lavoratori migranti, reclamano diritti e difesa lavoro

Una delegazione ricevuta dal viceprefetto vicario, Donatella Ferrera
Foto CorrierediRagusa.it

I lavoratori migranti chiedono diritti e certezze per il loro futuro. In particolare per il rilascio del permesso di soggiorno. La recente vicenda di Brescia ha portato la questione alla ribalta ed anche in provincia di Ragusa i lavoratori migranti vogliono che i loro diritti siano riconosciuti.

Un sit-in davanti ai cancelli della prefettura si è tenuto per iniziativa della Cigl che era presente con i suoi massimi esponenti provinciali
il segretario generale, Giovanni Avola, il segretario generale della Flai,Salvatore Carpintieri, il segretario della CdL di Vittoria, Giuseppe Scifo; presente anche l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Vittoria, Anna Mezzasalma che ha aderito alla manifestazione.

I lavoratori hanno anche chiesto l’estensione dell’art 18 della legge Turco - Napolitano, che riconosce alle prostitute la facoltà di denunciare gli sfruttatori e quindi ottenere status migliorativi come il permesso di soggiorno, ai lavoratori irregolari che denunciano quei datori di lavoro che si sono resi protagonisti di sfruttamento e di casi di schiavismo.

Una delegazione ha successivamente incontrato il viceprefetto vicario, Donatella Ferrera, per esporre la problematica , trovando nel funzionario ascolto e disponibilità.

(Nella foto: due manifestanti davanti alla Prefettura)