Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 678
RAGUSA - 04/10/2010
Attualità - Ragusa: il vincitore si conferma "trattorista" di razza

Motoaratura, Di Natale vince anche l´edizione 2010

Aveva vinto anche l’edizione dello scorso anno e ha confermato l’ottimo stato di forma Foto Corrierediragusa.it

Un vero e proprio dominatore. Paolo Di Natale (nella foto) si è aggiudicato, ieri, la quinta edizione del trofeo di motoaratura, tenutosi accanto all’agriturismo «Valle di Chiaramonte», in contrada Morana, e promosso dall’associazione omonima, con il sostegno della Regione, della Provincia regionale di Ragusa e del Comune di Chiaramonte Gulfi.

Di Natale, infatti, aveva vinto anche l’edizione dello scorso anno e ha confermato l’ottimo stato di forma bissando la sua performance, eseguendo un tracciato con pochissime penalità, a dimostrazione della notevole perizia acquisita in questa particolare espressione dell’attività agricola. Di Natale ha ottenuto 70,6 punti, quasi cinque in più rispetto al secondo classificato, Carmelo Pirrotta, che di punti ne ha ottenuti 65,8.

Questi gli altri classificati nella gara di motoaratura: terzo posto per Andrea Biazzo, quarto Sebastiano Giaquinta con Vito Noto (quest’ultimo il trattorista più anziano della manifestazione), quinto Vito Gatto, sesto Giovanni Cutrone con Giorgio Di Martino, settimo Salvatore Buscema, ottavo Damiano Massari, nono Giuseppe Cugnata, decimo Luca Buscema. Vito Gatto si è aggiudicato, invece, la classifica riguardante la gimkana dei trattori, con Giuseppe Buscema al secondo posto e Giovanni Curcio al terzo. Ma la kermesse di ieri ha riservato spazio anche al terzo trofeo dei quad.

Questa la classifica dopo la seconda manche: primo Filippo Aleo della Trinacria quad; secondo Giuseppe Di Martino del Team Green Heart; terzo Giovanni Pirrotta della Trinacria quad; quarto Giovanni Cafeo, Trinacria quad; quinto Antonio Carpendiere, Trinacria quad. Anche per quanto riguarda lo slalom 4x4 si è registrata una notevole partecipazione di concorrenti a testimonianza del richiamo che l’iniziativa riesce ad esercitare. Nella categoria femminile: primo posto per Giusy Callea, seconda Adele Dipietroantonio, terza Stefania Cirignotta. Questi, invece, i risultati della categoria maschile: primo Francesco Raniolo, secondo Livio Riggio, terzo Salvo Cutrera. Tra gli esordienti, primo Andrea Cosentini.

«Va in archivio – afferma il presidente dell’associazione Morana, Giuseppe Distefano – un’edizione del trofeo di motoaratura che ci ha regalato tante soddisfazioni perché, oltre alle numerose presenze, abbiamo percepito un’attenzione verso i temi dell’agricoltura che ci stimola ad andare avanti e a fare ancora di più e meglio per il prossimo futuro. Abbiamo lavorato parecchio ma i risultati ottenuti ci ripagano di tanto sacrificio».