Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 1378
RAGUSA - 04/10/2010
Attualità - Ragusa: la provincia etnea paga il tributo di sangue più imponente

Morti bianche, maglia nera a Catania. A Ragusa va meglio

Dallo studio emerge anche che nel 2008 in Sicilia sono state sono state presentate 1.010 denunce di malattie professionali a fronte delle 976 denunce del 2007

È Catania la provincia siciliana che paga il tributo di sangue più imponente sul fronte delle morti bianche. Il dato è emerso dai lavori conclusivi del progetto Network Sicurezza che si tenuto a Catania. Dallo studio è emerso che le due principali aree metropolitane siciliane, Palermo e Catania, si contendono il triste primato sugli incidenti sul lavoro: ne sono avvenuti complessivamente di più a Palermo ma sono più numerosi quelli mortali registrati nella provincia etnea.

Non scherza neppure Ragusa in fatto di morti bianche ed il dato è preoccupante soprattutto se si mette in relazione alla popolazione residente. Nel 2008 a Catania ci sono stati 23 infortuni mortali sul lavoro ma subito dopo vengono Messina e Ragusa con 11 morti, poi Palermo con 9 mentre ad Enna si è registrato un solo caso. Ragusa tuttavia può tirare un sospiro di sollievo perché rispetto agli anni precedenti si è registrato il calo maggiore di infortuni, il 5,2 per cento, rispetto a tutte le altre provincie siciliane.

Dallo studio emerge anche che nel 2008 in Sicilia sono state sono state presentate 1.010 denunce di malattie professionali a fronte delle 976 denunce del 2007 (+3,48%) di cui 926 in industria e servizi, 66 in agricoltura e 18 in conto Stato, in linea con il dato nazionale, anch´esso in aumento (29.704 denunce nel 2008 a fronte delle 28.497 denunce del 2007).

La provincia di Messina ha il maggior numero di denunce (287); seguono in questa speciale graduatoria Caltanissetta (136), Palermo (127), Enna (116) e Catania (93) con Ragusa nella parte finale della graduatoria.