Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 781
RAGUSA - 17/09/2010
Attualità - Ragusa: il clou della festa domenica

Un quartiere in fibrillazione per Maria Addolorata

Una celebrazione religiosa tra le più sentite dell’antico borgo del capoluogo

Un quartiere in fibrillazione. Accade sempre così, ogni anno, in occasione della festa di Maria Santissima Addolorata. I residenti della zona cosiddetta degli Archi, a Ragusa Ibla, partecipano in maniera intensa ad una celebrazione religiosa tra le più sentite dell’antico borgo del capoluogo.

Stavolta, per coinvolgere ancora più fedeli e ancora più gente, il comitato organizzatore dei festeggiamenti, con in testa il parroco della chiesa Anime Sante del Purgatorio, don Gino Scrofani, ha predisposto una serie di iniziative collaterali destinate a fungere da richiamo. Il comitato, formato da Gianni Leggio, Giovanni Brugaletta, Titì Iurato e Franco Salinitro, si è adoperato, in questi giorni, per consentire la piena riuscita della manifestazione religiosa. Le iniziative religiose, che si tengono nella chiesa dell’Itria in quanto ospita il simulacro dell’Addolorata, vivranno il loro momento clou domenica 19 settembre. Alle 10,30 è in programma una celebrazione eucaristica.

Alle 17,30, la santa messa verrà officiata dal novello sacerdote don Riccardo Bocchieri. Alle 18,30, prenderà il via la solenne processione, accompagnata dal corpo bandistico «San Giorgio – Città di Ragusa», con il simulacro dell’Addolorata. Dalla chiesa dell’Itria, verrà seguito questo percorso: salita Commendatore, via Scale, piazza Repubblica, via del Mercato, largo Camerina, via Orfanotrofio, piazza Pola, corso XXV aprile, piazza Duomo, via Maria Paternò Arezzo, via Tenente Distefano, via XI febbraio, via del Mercato, piazza Repubblica, corso Don Minzoni, via Giusti, piazza Repubblica, salita commendatore e arrivo in chiesa. Dopo la processione, ci sarà la celebrazione della santa messa.

Sempre domenica, subito dopo il momento religioso, si terranno le iniziative collaterali. Alle 21, all’interno della chiesa del Purgatorio, è in programma uno spettacolo musicale, offerto dal Comune di Ragusa, a cura del coro Mariele Ventre di Ragusa, diretto da Giovanna Guastella. Prima, però, ci sarà una degustazione di prodotti tipici, proprio di fronte alla chiesa del Purgatorio, a cura del forno San Paolo di Ibla.