Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1047
RAGUSA - 05/09/2010
Attualità - Ragusa: le mareggiate di questi giorni mettono a dura prova il nuovo lungomare

Piazza Dogana a Marina di Ragusa invasa dalle onde

Per il futuro bisognerà pensare a frangiflutti per evitare danni ulteriori

Il maltempo degli ultimi giorni ha messo a nudo alcune fragilità della nuova sistemazione del lungomare di Marina di Ragusa. Nessun danno al porto e nella zona circostante ma l’allarme è scattato per piazza Torre e soprattutto per la parte che collega la piazza con lo slargo della Dogana.

Le mareggiate non solo hanno già distrutto parecchie infrastrutture (le piattaforme delle docce, il collegamento in cemento con i bagni pubblici e con piazza Torre, nonché le passerelle in legno per i portatori di handicap) ma hanno intaccato le basi in cemento dei muretti perimetrali e a sedere della stessa piazza. La spiaggia è stata invasa dalle onde, "scavando" l´arenile, hanno eroso le basi dell´infrastruttura, mettendo a nudo anche il cemento armato. Un allarme per l’inverno quando con il mare in tempesta, magari per settimane intere il lungomare verrà messo a dura prova.

Il il vice sindaco Giovanni Cosentini pensa già a qualche intervento « Il mare era mosso, ma i danni sono stati già notevoli. Soprattutto ci siamo resi conto che potranno essere davvero gravi, se non si adotta qualche contromisura, di concerto con le autorità marittime e demaniali». Bisogna dunque correre ai ripari e pensare a frangiflutti che preservino le strutture murarie ed il nuovo assetto del lungomare e della piazza.