Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1171
RAGUSA - 04/09/2010
Attualità - Ragusa: pizzaioli di tutt’Italia a confronto grazie dall’Api

Tutti in…pizza a Ibla, 13 e 14 settembre campionato italiano

Pizza, cultura e spettacolo alla 3. edizione del campionato italiano ai sapori siciliani. Manifestazione voluta da Gianni Normanno e Salvatore Articolo, i due che hanno nobilitato la pizza, ormai un pasto completo
Foto CorrierediRagusa.it

Sta per arrivare un carico di gusto e prelibatezze. In primo piano il piatto prediletto da tutti, la pizza. Lunedì 13 e martedì 14 settembre, Ragusa Ibla si trasformerà in una grande pizzeria all’aperto. Il quartiere barocco, reso celebre dal serial televisivo «Il commissario Montalbano», ospiterà la terza edizione del campionato italiano di pizza ai Sapori siciliani. Promossa dall’Api, l’Associazione Pizzerie Italiane, in collaborazione con la Provincia regionale di Ragusa, assessorato allo Spettacolo e Turismo, assessorato allo Sviluppo economico, assessorato alle Politiche comunitarie, e con il Comune di Ragusa, assessorato allo Sviluppo economico, assessorato Cultura e Spettacolo, l’iniziativa vedrà la presenza di tanti pizzaioli, dai quattordici anni in su, provenienti da ogni parte d’Italia. E, considerato il successo fatto registrare lo scorso anno, si prevede un notevole afflusso di concorrenti da ogni parte d’Italia.

L’organizzazione del campionato, affidata al consigliere nazionale Api, nonché responsabile per la Sicilia dell’associazione, Gianni Normanno, e al coordinatore locale Api, Salvatore Articolo (nella foto), è una ulteriore occasione di gratificazione per l’area iblea dove continuano ad esercitare la propria attività non meno di quattrocento pizzerie da asporto. Un numero elevato, in base al rapporto degli abitanti, tale da far meritare alla provincia di Ragusa la definizione di «Pizza valley».

I concorrenti avranno l’opportunità di cimentarsi nelle varie specialità, divulgando al contempo la bontà e la qualità dei prodotti siciliani: dal caciocavallo ragusano al ciliegino, dal pomodoro all’olio Monti iblei; dalla mandorla al pistacchio assieme al carrubo. Tutti prodotti che rendono la farcitura della pizza più appetibile. Il regolamento prevede, infatti, che, fra i condimenti, almeno uno debba essere tipico siciliano. La pizza, che sarà sottoposta alla valutazione di una apposita giuria, verrà giudicata in base al gusto e alla cottura. Non mancheranno neppure momenti dedicati allo spettacolo.

«Riteniamo infatti – affermano Gianni Normanno e Salvatore Articolo – che la pizza in abbinamento all’intrattenimento sia un connubio assolutamente vincente che ci permetterà di poter puntare su numerose presenze, le stesse che, in occasioni del genere, non vengono mai meno. La manifestazione ha anche lo scopo di far confrontare i pizzaioli di tutta Italia sul modo migliore di preparare un piatto che da sempre rappresenta un pasto completo».

Nella foto sotto gli organizzatori dell´evento. Cliccateci per ingrandirla.