Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 883
RAGUSA - 02/09/2010
Attualità - Ragusa: gli interessati si dicono pronti ad azioni eclatanti

Docenti e personale Ata dal Prefetto per il dramma lavoro

L’ufficio scolastico regionale si dovrebbe fare promotore di un’opera di persuasione volta a rivedere le risorse economiche disponibili per l’assunzione del personale e per l’attribuzione degli incarichi annuali

Il personale docente e quello Ata, accompagnati dalla Cgil, sono stati ricevuti dal prefetto di Ragusa Francesca Cannizzo per trovare una soluzione ai tagli previsti nel settore scuola. In provincia potrebbero saltare fino a 330 posti tra docenti, personale di sostegno e personale Ata. Al di la del dramma del lavoro a rischio, al prefetto è stata altresì chiesta la convocazione di un incontro con il presidente della provincia Franco Antoci e i sindaci dei 12 comuni iblei per verificare lo stato di sicurezza degli edifici scolastici, a fronte della formazione di classi con più di 32 alunni.

Negli auspici di docenti e personale Ata, l’ufficio scolastico regionale si dovrebbe fare promotore di un’opera di persuasione volta a rivedere le risorse economiche disponibili per l’assunzione del personale e per l’attribuzione degli incarichi annuali. In caso contrario, i manifestanti, che hanno altresì tenuto un sit-in dinanzi alla Prefettura, sono pronti a bloccare le nomine annuali che si terranno all’ufficio scolastico provinciale dall’8 all’11 settembre, contando sul sostegno della Cgil. Intanto si apre uno spiraglio: l’ufficio scolastico regionale ha dato mandato di presentare dei nominativi aggiuntivi in riferimento al personale Ata.