Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1040
RAGUSA - 28/08/2010
Attualità - Ragusa: mentre si sono conclusi i festeggiamenti in onore del patrono

Vandali deturpano la cattedrale di San Giovanni

Il consigliere comunale Filippo Angelica si è fatto portavoce della problematica Foto Corrierediragusa.it

Il sagrato della chiesa di San Giovanni è stato danneggiato da diversi atti vandalici che ne anno deturpato l’aspetto. Il consigliere comunale Filippo Angelica si è personalmente impegnato con padre Tidona, parroco della cattedrale, per informare il Sindaco Nello Dipasquale della problematica e per chiedere che, assieme alla Curia, si possa programmare un intervento che vada nella direzione del ripristino del sagrato e della sua protezione.

"Penso - dice Angelica - che si possa realizzare una cancellata di pregio per consentire di mettere al sicuro l’ingresso della Cattedrale nelle ore di chiusura e soprattutto la notte. Un intervento del genere, inoltre, potrebbe essere effettuato prevedendone i costi di progettazione e realizzazione all’interno del prossimo piano di spesa della legge speciale su Ibla, la legge regionale 61/81.

Non dimentichiamo - aggiunge Angelica - che anche la Chiesa di San Giovanni Battista, in particolare per la sua facciata, fa parte dei monumenti iscritti nella lista dei beni dell’umanità dell’Unesco e viene visitata giornalmente da decine di turisti, soprattutto in questi giorni in cui si festeggia il patrono della città. Per tali ragioni è dovere di tutti concorrere alla sua salvaguardia e tutela.

Sono certo - conclude il consigliere comunale - che la mia proposta verrà accolta favorevolmente dal Sindaco Nello Dipasquale che tanto ha fatto in questi anni per la salvaguardia del nostro patrimonio artistico e culturale". Intanto i festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Giovanni si sono conclusi domenica sera.