Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 264
RAGUSA - 16/08/2010
Attualità - Ragusa: il Ferragosto in provincia tra divertimento e inciviltà

Spiagge affollate e insudiciate. Ispica: Fiorella non "annoia"

La cantautrice romana ha deliziato il pubblico

Ferragosto in spiaggia. E’ stato un vero e proprio assalto grazie soprattutto alle favorevolissime condizioni del tempo. Mare piatto e caldo per una lunga giornata conclusa poi in città a tarda sera. Le spiagge del litorale ibleo hanno fatto registrare il tutto esaurito da Scoglitti a Marina Marza. Marina di Ragusa, Sampieri e Pozzallo le spiagge verso cui si sono diretti i vacanzieri. La spiaggia di Sampieri, come accade da alcuni anni ormai, si è tuttavia in un autentico bivacco per centinai di giovani che hanno installato le loro tende sul litorale sin dal pomeriggio di sabato.

Inevitabili le conseguenze per la pulizia e la stessa vivibilità della spiaggia che ha sofferto l’assalto dei campeggiatori senza che nessuno muovesse una mano. Ancora una volta i servizi di prevenzione hanno funzionato fino ad un certo punto ed i villeggianti hanno scontato inadempienze altrui. Hanno lavorato a pieno ritmo le ambulanze del 118 ed i medici del pronto soccorso degli ospedali per malori riconducibili al caldo, alle abbondanti libagioni e ad un consumo di alcol eccessivo. Niente di grave comunque ed interventi rientranti nella routine.

A Marina di Ragusa la giornata di ferragosto ha vissuto l’ appendice della Madonna di Portosalvo nella serata con migliaia di fedeli che hanno seguito la festa conclusa da uno spettacolo pirotecnico. Molti hanno preferito dirigersi verso Ispica in serata per lo spettacolo di Fiorella Mannoia che ha allietato migliaia di spettatori provenienti da ogni angolo della provincia e del siracusano con isuo tradizionale repertorio per uno spettacolo di qualità. Oltre un’ora e mezza di grande musica italiana, interpretata dalla cantante e dai suoi musicisti La canatante romana ha ripercorso con classe, i suoi più famosi successi, reinterpretando anche celebri brani di artisti contemporanei e del passato, contenuti nel suo ultimo album di cover ‘Ho imparato a sognare’; Il generoso bis ha contemplato successi di Paolo Conte e Francesco De Gregori, oltre alle sue grandi hit ‘Quello che le donne non dicono’ e ‘Il cielo d’Irlanda’, proposta come ultimo brano in un finale coinvolgente ed emozionante.

Musica etnica invece ad Ibla. Balli e canti della Guinea hanno risuonato tra i palazzi barocchi per il secondo appuntamento di «Ibla in Festa». Le percussioni tribali e coinvolgenti de «Les Tambours d’Harmattan» hanno trascinato i visitatori presenti che hanno ballato al ritmo indiavolato dei djembe. Ad interpretare i ritmi Fatu Camara, originaria del Paese dell’Africa occidentale, che, con il costume tradizionale tipico della Guinea, ha proposto una serie di balletti con le classiche movenze del suo territorio. Il gruppo ha iniziato la propria esibizione in piazza Duomo, ha continuato sino a piazza Pola. Da qui, lungo corso XXV aprile, sempre caratterizzando il proprio passaggio con le percussioni, è arrivato sino a piazza Odierna dove ha concluso lo spettacolo con balli tradizionali.

In tutti i centri, a cominciare da Pozzallo, locali affollati nella notte tra sabato e domenica, con musica ad alto volume fino alle prime ore del mattino per salutare l’alba del ferragosto mentre la serata di domenica è stata vissuta in modo più tranqullo anche perché per molti la giornata di lunedì è stata quella del rientro al lavoro.

Gli appuntamenti musicali continuano domani a Modica con Valerio Scanu, vincitore del festival di Sanremo, che si esibisce in piazza Monumento a Modica. Il concerto è atteso dalla fascia più giovane e si annuncia il gran pienone.