Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 788
POZZALLO - 12/01/2010
Attualità - Pozzallo: vogliono vederci chiaro i rappresentanti di «Pozzallo Giovane» e «Noi per Pozzallo»

Denunciati presunti abusivismi edilizi alla villa

Secondo le due liste bisogna porre rimedio

Abusivismo edilizio o un’opera in muratura in piena regola? Vogliono vederci chiaro i rappresentanti di «Pozzallo Giovane» e «Noi per Pozzallo», le due liste civiche di minoranza che chiedono lumi sulle recenti costruzioni che sono state ubicate all’interno della villa Comunale. Secondo le due liste, è già uno scempio vedere le automobili e i furgoni parcheggiati all’interno dei viali del polmone verde, un maxi tendone utilizzato per il veglione natalizio ancora presente sulla pista da ballo aperto e accessibile a tutti, all’interno del quale sono presenti stufe a gas incustodite.

"Ciliegina sulla torta – è scritto in una nota - la presenza di un cantiere aperto per la costruzione di una struttura in muratura accanto alla vasca, in sostituzione della precedente struttura realizzata con materiale leggero e mobile. La villa è un bene pubblico. Ci chiediamo – è scritto ancora - se la ditta che ha in concessione la villa Comunale sia in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie per la realizzazione della struttura in muratura, che sta deturpando l’area verde".

La denuncia, riferiscono le due liste di minoranza, sarà recapitata, fra gli altri, sul tavolo del Sindaco di Pozzallo, della Procura della Repubblica di Modica, della Capitaneria di Porto di Pozzallo e della Stazione dei Carabinieri di Pozzallo al fine di capire se esistono autorizzazioni per la costruzione di strutture in muratura interne alla Villa comunale o se quanto sta avvenendo sia un’operazione di abusivismo edilizio.

La villa Comunale, dalla scorsa estate, è stata consegnata in concessione dall’amministrazione comunale ad alcuni privati, i quali hanno provveduto, nel corso di questi mesi, a diversi lavori di manutenzione, riqualificando, altresì, la struttura sita presso il corso Vittorio Veneto.