Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 980
POZZALLO - 17/12/2009
Attualità - Pozzallo: nei locali dell’ex biblioteca comunale, in piazza delle Rimembranze

Pozzallo: attivata l´anagrafe canina

I cittadini interessati potranno usufruire di tale servizio, a titolo gratuito

Attivata l’anagrafe canina, a Pozzallo. I cittadini interessati potranno usufruire di tale servizio, a titolo gratuito, da mercoledì 23 dicembre e per ogni mercoledì delle settimane successive, dalle ore 09,00 alle 12,00, presso i locali dell’ex biblioteca comunale, in piazza delle Rimembranze. Con l’attivazione dell’anagrafe canina, verrà operato un sistema di monitoraggio dei cani, mediante una piccolissima capsula collocata in modo indolore, sotto la cute, nella regione sinistra del collo, del cane randagio o domestico.

Per ogni microchip corrisponderà un numero seriale e quindi le indicazioni di appartenenza del cane; i randagi, una volta catturati e schedati, verranno affidati a canili convenzionati in attesa che qualcuno li adotti. Per i cani che nasceranno nei prossimi mesi, al fine di non incorrere in sanzioni pecuniarie, il proprietario dovrà microchiappare l’animale entro tre mesi dalla nascita.

Qualora l’animale fosse già in possesso del microchip l’amministrazione comunale ricorda che il proprietario o il detentore ha l’obbligo di denunciare presso l’Ufficio Anagrafe Canina del Comune di Pozzallo, entro 15 giorni dal verificarsi dell’evento: lo smarrimento del cane; la sottrazione del cane, allegando copia di denuncia all´autorità giudiziaria; la cessione del cane, comunicando contestualmente le generalità e l’indirizzo del nuovo proprietario; la morte del cane, allegando il certificato veterinario o quello del servizio pubblico che ha curato il ritiro dell’animale; la variazione di residenza.

La mancata iscrizione all’anagrafe canina comporta, a carico di chi ha gli animali in custodia, le sanzioni amministrative di cui alla normativa vigente. Per informazioni, i cittadini interessati possono rivolgersi al Comando di Polizia municipale di via Torino (tel. 0932. 956711).