Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 644
POZZALLO - 08/12/2009
Attualità - Pozzallo: il mezzo di soccorso donato dal Ministero degli interni

Pozzallo: la nuova ambulanza per le emergenze

Al fine di fronteggiare con maggiori risorse l’arrivo degli immigrati in terra iblea
Foto CorrierediRagusa.it

È arrivata a Pozzallo, presso la sede degli uffici del centro Com, in Viale Australia, la nuova ambulanza donata dal Ministero degli Interni, per il tramite della Prefettura di Ragusa, al fine di fronteggiare con maggiori risorse l’arrivo degli immigrati in terra iblea. Con l’obiettivo di non sottrarre l’ambulanza del Pte alla collettività, il veicolo assicurerà il trasporto degli immigrati negli ospedali di Modica, Scicli e Ragusa con tempestività e sicurezza. Saranno i volontari della Protezione Civile di Pozzallo ad assicurare la manutenzione generale dell’ambulanza.

All’inaugurazione per l’arrivo dell’automezzo, ieri pomeriggio, erano presenti il sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti, l’assessore comunale alla Protezione Civile, Salvatore Candiano, l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Carmelo Distefano e il responsabile della Protezione Civile di Pozzallo, l’ingegner Giovanni Gambuzza.

Sulsenti e Candiano hanno pubblicamente ringraziato il Prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, la quale, secondo quanto riferito dai due politici, ha avuto un ruolo determinante nell’arrivo del veicolo in provincia di Ragusa, assieme al Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno, il Prefetto Mario Morcone.

"Il continuo intervento del Ministero degli Interni – ha detto Sulsenti – e la fattiva collaborazione con la Prefettura di Ragusa hanno fatto sì che il Comune di Pozzallo si dotasse di una nuova ambulanza, utile nei giorni di arrivo di immigrati clandestini a Pozzallo. Sono passati solo pochi giorni dalla nostra richiesta di avere un veicolo simile e, davanti ai nostri occhi, abbiamo già quanto avevamo richiesto alla dottoressa Cannizzo, al quale va indubbiamente il ringraziamento del sottoscritto e di tutta la nostra comunità".

Il sindaco Sulsenti, infine, ha assicurato che, nei giorni in cui il Pte di Pozzallo non possa usufruire del proprio automezzo in dotazione per svariati motivi, i responsabili della Protezione Civile del Comune di Pozzallo potranno consegnare ai responsabili del presidio medico, in sostituzione, l’ambulanza giunta ieri nel centro rivierasco.