Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1579
POZZALLO - 01/12/2009
Attualità - Pozzallo: grazie all’approvazione del Bilancio di Previsione 2010

4 milioni 800mila euro per le palazzine Iacp a Pozzallo

Saranno stanziati a favore dei lotti 14 (scala A e scala B), 13 e 12, dove risiedono più di cinquanta nuclei familiari

Arrivano i soldi per le palazzine dello Iacp di Pozzallo. Quattro milioni e 800 mila euro, difatti, saranno stanziati a favore dei lotti 14 (scala A e scala B), 13 e 12, dove risiedono più di cinquanta nuclei familiari. I lavori che interessano le 4 palazzine di piazzale Italia saranno appaltati subito dopo il benestare del genio civile di Ragusa del progetto esecutivo dei lavori di consolidamento. I soldi giungono a Pozzallo grazie all’approvazione del Bilancio di Previsione 2010 dello Iacp di Ragusa, lo scorso 30 novembre. A comunicare la buona notizia, il consigliere di amministrazione dell’Istituto autonomo, il pozzallese Salvatore Scala.

Previsti i rifacimenti per intonaci esterni, balconi, infissi e tetto, quest’ultimo ridotto quasi al macero dalle intemperie, mentre, con perizia a parte, si provvederà alla ristrutturazione degli appartamenti incendiati di due anni fa. Saranno previsti, altresì, lavori di riqualificazione per l’estetica degli stessi palazzi, oltre a renderli più sicuri in quanto adeguati alle normative antisismiche vigenti.

Inoltre, al piano terra di ogni palazzina verranno realizzati nuovi locali chiusi da assegnare agli inquilini che potranno così godere della comodità di nuovi spazi privati, a loro disposizione. "L’intero ammontare dell’opera di consolidamento – dichiara Scala - e restauro, pari a quattro milioni di euro, sarà interamente finanziato con i fondi della Legge nazionale 135 del 23 maggio del 1997. Mai prima una somma così cospicua era stata destinata dall’Istituto autonomo Case Popolari di Ragusa al Comune di Pozzallo. Si tratta del più importante e prioritario intervento inserito nel Piano Annuale dell’Ente per il 2010. In precedenza, e mi piace sottolineare questa cosa, era previsto solo un intervento di circa un milione e 200 mila euro. Circa le fondamenta costruite con cemento depotenziato, devo smentire questa illazione. Assicuro, infatti, che non esiste timore di pericolo né immediato né a medio termine".

"E’ un´ottima notizia – commentano i residenti dei lotti siti nel quartiere «167» – Dopo le continue richieste di aiuto all’Istituto autonomo, dove nessuno ci dava udienza, finalmente, dopo tantissimi anni, si è voluto fare qualcosa per queste palazzine. Speriamo, adesso, di non aspettare le calende greche per riavere i nuovi appartamenti".