Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 964
POZZALLO - 17/10/2009
Attualità - Missione a Giampilieri e a Scaletta Zanclea

Volontari di Pozzallo e Modica al lavoro nel Messinese

Continua l’opera di soccorso per i volontari della Protezione Civile
Foto CorrierediRagusa.it

Sono partiti otto volontari della Protezione Civile di Pozzallo alla volta di Giampilieri e di Scaletta Zanclea, in provincia di Messina, martoriate, qualche giorno fa, da una improvvisa quanto sciagurata ondata di maltempo. Gli otto volontari, coadiuvati dall’ingegner Giovanni Gambuzza, svolgeranno a Gianpilieri e poi a Scaletta Zanclea attività di soccorso, continuando l’opera di altri volontari della Protezione Civile, impegnati, in questi giorni, a spalare fango dalle strade e dalle abitazioni dei due Comuni colpiti dall’alluvione. Gli otto volontari torneranno domani sera, al fine di dare il cambio ad altri cinque volontari che saranno impiegati, nel Messinese, per una settimana intera. È previsto, difatti, il ritorno per i cinque nella serata del 25 ottobre.

Continua l’opera di soccorso per i volontari della Protezione Civile di Pozzallo. Una prima operazione, difatti, è stata effettuata dallo stesso gruppo di volontari in Abruzzo, nei giorni post-terremoto, lo scorso 6 agosto.

Ecco i nomi dei tredici volontari: Marinella Tussellino, Patrizia Scolaro, Salvatore Zocco Pisana, Alessandro Cicciarella, Cristian Ammatuna, Salvatore Renno, Maria Agosta, Salvatore Giunta, Raffaele Colombo, Gaetano Minatoli, Giuseppe Agosta, Angela Agosta e Patrizio Loreto.

"E’ un segnale forte – dichiara l’assessore comunale alle politiche comunitarie e giovanili, Salvatore Candiano, nella foto con i volontari – che il Comune di Pozzallo vuole dare per contribuire alla rinascita dei paesi che sono stati sfortunati. Il loro dolore è il nostro dolore. Non potevamo sottrarci alla richiesta di aiuto per i nostri fratelli, nel Messinese. Un grazie sentito, inoltre, va ai volontari di Pozzallo della Protezione Civile di Pozzallo, i quali, è giusto dirlo, svolgono un lavoro encomiabile".

Anche una squadra di 5 volontari dell´Associazione Volontari città di Modica è partita per fornire supporto e assistenza alle popolazione delle zone colpite dall´alluvione del Messinese.