Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 969
POZZALLO - 22/09/2009
Attualità - Pozzallo: con il nuovo comandante della stazione dei carabinieri Antonello Spadaro

Pozzallo: prevenire gli atti vandalici obiettivo prioritario

Maggiore controllo delle vie cittadine grazie ad una più capillare sorveglianza del territorio Foto Corrierediragusa.it

Prevenire gli atti vandalici che i soliti ignoti perpetrano, senza ritegno, nei confronti della collettività pozzallese. L’Amministrazione comunale ha intenzione, nei prossimi giorni, di organizzare un incontro (fra tutte le forze dell’ordine preposte) per discutere, ed eventualmente avviare, un programma di sorveglianza dei siti pubblici sensibili della città. Non è stata ancora fissata la data, ma da palazzo La Pira l’auspicio è quello di incontrarsi al più presto, proprio per non perdere altro tempo prezioso. Solo negli ultimi giorni, difatti, sono stati segnalati alcuni casi di beni comunali deturpati da atti di becero vandalismo.

Con l’arrivo del nuovo comandante della stazione dei carabinieri di Pozzallo Antonello Spadaro (nella foto), che sostituisce il comandante Feliciano La Mantia, l’amministrazione comunale ha nelle more di sorvegliare i siti più sensibili, alla luce anche dell’avvento della stagione invernale. È il periodo fra l’autunno e l’inverno, difatti, che i soliti vandali deturpano (il più delle volte in orario serale, quando le strade sono vuote) muri e monumenti della città di Pozzallo, in barba alle istituzioni, impotenti, a volte, a poter prevenire tali atti.

Due i punti su cui si indirizzerà l’azione delle forze dell’ordine, di concerto con l’amministrazione comunale. Maggiore controllo delle vie cittadine grazie ad una più capillare sorveglianza del territorio da parte delle forze preposte, maggiore vigilanza dei punti maggiormente «graditi» dai vandali grazie al sistema della video-sorveglianza che, presto, vedrà la luce a Pozzallo. Inoltre, sarà chiesto alla cittadinanza di collaborare.

L’amministrazione comunale ha espresso la volontà di cominciare a contrastare il fenomeno. "Questi atti di vandalismo sono stranamente più frequenti di prima – ha dichiarato l’assessore Carmelo Distefano - Insieme al sindaco Sulsenti, chiederemo un incontro con il capitano dei carabinieri per tentare un’azione sinergica tra carabinieri e vigili urbani con l’unico obiettivo di prevenire questi episodi. Speriamo di approntare presto un piano per garantire maggiore sicurezza – evidenzia l’assessore – in attesa che si concretizzi il progetto di video-sorveglianza che stiamo preparando".