Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 395
POZZALLO - 10/09/2009
Attualità - Pozzallo: la donna era ricoverata al centro grandi ustionati del "Bufalini" di Cesena

Tragedia di Viareggio: Claudia Frasca ha lasciato l´ospedale

La vedova di Rosario Campo, morto nell’esplosione del treno merci, da qualche giorno era uscita dal coma. Adesso è stata trasferita nel Centro di Riabilitazione dell’ospedale «Marconi» di Cesenatico
Foto CorrierediRagusa.it

E’ stata dimessa Claudia Frasca (nella foto), la 36enne di Pozzallo ricoverata lo scorso 30 giugno al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena in seguito alle gravi ustioni riportate nell’incidente ferroviario registratosi nella notte tra il 29 e il 30 giugno a Viareggio.

È un bollettino dell’Azienda Usl di Cesena a riferire che Claudia Frasca ha potuto lasciare l´ospedale. Claudia, 36 anni, è stata sottoposta a vari interventi chirurgici di ricostruzione di tutte le aree devastate dalle ustioni. Adesso, la donna è stata trasferita nel Centro di Riabilitazione dell’Azienda Sanitaria cesenate, presso l’ospedale «Marconi» di Cesenatico.

Una buona notizia in arrivo dall’Emilia Romagna e giunta in queste ore nel centro marittimo di Pozzallo. I primi ad essere contenti per la buona notizia, i figli Giulia e Salvatore, quotidianamente al capezzale della madre. Entrambi con le lacrime agli occhi per la felicità nel constatare dei miglioramenti in corso, tutti coscienti che il dramma (relativamente a quanto successo a Claudia) che ha colpito una famiglia trasferita in Toscana per motivi di lavoro, è lungo sì ma non priverà i figli dell’affetto della madre.

Non finirà, invece, il dolore di una moglie che, quella tragica sera del 29 giugno scorso, per una triste fatalità, si trovava a passare col marito, seduti a bordo di un ciclomotore, nel momento sbagliato e nel posto sbagliato, in prossimità dei binari della stazione di Viareggio, dove un treno-merci carico di gpl sarebbe esploso da lì a poco, lasciandola vedova. Il marito Rosario Campo, pozzallese, venne difatti investito in pieno dall´esplosione, che devastò anche il corpo di Claudia, lasciandola però viva.

Come sottolinea l’Ausl, la guarigione della paziente si è resa possibile grazie alla Banca della Cute Regionale dell’Emilia-Romagna, uno dei cinque centri altamente specializzati presenti in ambito nazionale. Il dottor Davide Melandri, direttore del centro, ha sottolineato "l’importanza – dice Melandri - della donazione, senza la banca della cute non sarebbe stato possibile guarire ferite profonde ed estese come quelle riportate dalla signora Claudia Frasca. Per questo è importante sensibilizzare sempre più la popolazione alla cultura della donazione, una scelta consapevole in grado di salvare la vita di tante persone".

Per i medici del Centro di Cesenatico è, comunque, decisamente presto per poter avanzare una qualche ipotesi di ritorno a casa della paziente, nella sua abitazione di Massarosa. "La superficie di pelle lesa – dicono i dottori del Centro romagnolo - le difficoltà nell’affrontare una nuova immagine di sé, le straordinarie risorse di cui fa prova una persona quando è confrontata ad una crisi importante e la gravità dei danni funzionali: ecco a cosa va incontro e cosa deve superare un ustionato. Adesso, comunque, per Claudia inizia un percorso riabilitativo che può durare anche due anni e più. Questo percorso le permetterà di ritornare ad una vita che sia la più serena possibile".

Gran gioia per la notizia dell’abbandono da parte della Frasca dall’ospedale «Bufalini» è stata espressa dalla collettività pozzallese, la quale ha letteralmente «tifato» per la giovane 36enne affinché desse qualche lieve segnale di risveglio. I cellulari dei parenti della Frasca, difatti, hanno continuamente squillato. Molti pozzallesi (e non solo) hanno chiamato per avere contezza dei miglioramenti della moglie di Rosario Campo.

Anche il primo cittadino di Pozzallo, Peppe Sulsenti, accoglie la notizia con entusiasmo. "Il mio pensiero, indubbiamente, è rivolto verso Cesenatico – dichiara Sulsenti - ove è ricoverata Claudia. Un grande «in bocca al lupo» da parte della collettività pozzallese e speriamo di rivederla presto. Forza Claudia"!